USA: Calista Springer morì in un incendio, incatenata al suo letto. Al via il processo per i suoi genitori.

E’ iniziato questa mattina a Saint Joseph, nello stato del Michigan, il processo che vede imputati i coniugi Anthony e Marsha Springer, accusati di abusi su minore di primo grado, tortura e assassinio indiretto della figlia Calista Springer, deceduta il 27 febbraio del 2008 a causa di un incendio.A causare l’incendio sembra sia stato un


E’ iniziato questa mattina a Saint Joseph, nello stato del Michigan, il processo che vede imputati i coniugi Anthony e Marsha Springer, accusati di abusi su minore di primo grado, tortura e assassinio indiretto della figlia Calista Springer, deceduta il 27 febbraio del 2008 a causa di un incendio.

A causare l’incendio sembra sia stato un aspirapolvere difettoso, ma il problema è che la giovane era incatenata al letto e non ha avuto la possibilità di fuggire. I due genitori hanno motivato le catene dicendo che Calista “aveva dei bisogni particolari ed era necessario che durante la notte fosse legata al suo letto“.

Al momento la stampa locale non ha diffuso altri dettagli sulla vicenda: si sono limitati a dire che il processo dovrebbe concludersi nel giro di tre settimane e i due genitori potrebbero essere condannati all’ergastolo.

Via | Detroit Free Press

I Video di Blogo