Final Six World League Volley 2015: l’Italia schiaccia la Serbia al tie-break

In racconto della prima partita degli azzurri dell’Italvolley nella Fina Six 2015 a Rio de Janeiro.

  • 21:51

    Prima l’inno nazionale della Serbia.

  • 21:52

    E ora l’Inno di Mameli. Ricordiamo che oggi torna capitano Emanuele Birarelli.

  • 21:56

    Mauro Berruto schiera Giannelli in regia con Vettori opposto, Mengozzi e Birarelli al centro, Lanza e Antonov in banda più Giovi libero.

  • 21:56

    Nikola Grbic risponde con Jovovic al palleggio, Atanasijevic opposto, Podrascanin e Lisinac al centro, Petric e Ivovic in banda più Rosic libero.

  • 21:57

    Comincia la partita con la Serbia in battuta, ma il primo punto è di Vettori.

  • 21:58

    Atanasijevic batte fuori, 3-2 per l’Italia.

  • 21:59

    Mengozzi a segno per il 4-2.

  • 22:00

    Vettori porta l’Italia sul 5-2.

  • 22:01

    Ace di Birarelli, siamo sul 6-2 e Grbic è costretto a chiamare subito il time-out discrezionale.

  • 22:01

    A segno la Serbia al rientro in campo, poi Vettori per il 7-3.

  • 22:02

    La parallela di Ivovic tocca l’asta, ma il punto viene data alla serbia, poi Lisinac sbaglia il servizio e si va al time-out tecnico con gli azzurri avanti 8-4.

  • 22:04

    Alla ripresa del gioco c’è subito un bell’ace di Antonov, 9-4.

  • 22:04

    Podrascanin accorcia le distanze, 5-9.

  • 22:05

    A segno Lanza per il 10-5.

  • 22:05

    Muro di Giannelli su Ivovic per l’11-5.

  • 22:06

    Ancora un muro vincente dell’Italia, questa volta di Lanza, su Ivovic. Grbic chiama di nuovo il time-out sul 12-5 per gli azzurri.

  • 22:07

    Viene dato out un muro dell’Italia, ma l’occhio di falco chiamato da Berruto dimostra che, invece, il punto è dell’Italia, 13-5.

  • 22:09

    Mani-out per Atanasijevic, 7-14.

  • 22:10

    Risponde subito Lanza con un suo mani-fuori, 15-7.

  • 22:10

    Ancora a segno Atanasijevic, 8-15.

  • 22:11

    Ace di Atanasijevic, 9-15.

  • 22:11

    Out l’attacco di Birarelli, Serbia a -5 sul turno in battuta di Atanasijevic.

  • 22:12

    L’attacco di Atanasijevic prende il nastro e poi va fuori, il punto è dell’Italia che arriva al secondo time-out tecnico sul 16-10.

  • 22:13

    Lungo scambio che si conclude con un fallo di invasione degli azzurri che ora conducono 16-11.

  • 22:14

    Pipe di Lanza per il 17-11.

  • 22:14

    Ace di Vettori, 18-11.

  • 22:15

    A segno Ivovic, 12-18.

  • 22:15

    Servizio vincente di Lisinac, 13-18.

  • 22:16

    Altro lungo scambio chiuso da un ottimo primo tempo di Mengozzi, 19-13.

  • 22:16

    Atanasijevic per il 14-19.

  • 22:17

    Giannelli ci prova di seconda, ma il suo ingannevole palleggio a due mani finisce fuori, poi segna Ivovic e la Serbia si riporta a -3, 16-19. Berruto chiama il time-out discrezionale.

  • 22:18

    Lanza sbaglia in attacco, poi si riscatta subito e l’Italia mantiene il +3, 20-17.

  • 22:19

    Accorcia di nuovo la Serbia, 18-20.

  • 22:19

    A segno Antonov, 21-18.

  • 22:20

    Podrascanin per il 19-21.

  • 22:20

    Podrascanin forza la battuta a caccia dell’ace, ma sbaglia, 19-22.

  • 22:21

    Lisinac riporta la Serbia a -2, 20-22.

  • 22:21

    Petric per il -1, 21-22. Berruto chiama il time-out.

  • 22:22

    Si ricomincia, in battuta c’è sempre Atanasijevic.

  • 22:23

    Murato Antonov, 22-22.

  • 22:23

    Vettori riporta l’Italia in vantaggio, 23-22.

  • 22:23

    Ancora Vettori che con un muro vincente sul suo compagno di squadra a Modena, Petric, conquista due palle-set per l’Italia, 24-22.

  • 22:24

    Atanasijevic annulla la prima palla-set.

  • 22:25

    Schiacciata vincente di Oleg Antonov e l’Italia vince il primo set 25-23.

  • 22:28

    Si ricomincia con Mengozzi in battuta.

  • 22:29

    I primi due punti sono per la Serbia, il secondo è un ace.

  • 22:29

    Podrascanin mura Vettori, 3-0 per la Serbia.

  • 22:30

    Questa volta è Petric che mura Vettori per il 4-0.

  • 22:30

    Berruto chiama subito il time-out discrezionale.

  • 22:31

    Parallela vincente di Lanza, 1-4.

  • 22:32

    Murato Lanza questa volta, 1-5.

  • 22:32

    Primo tempo di Birarelli a segno, 2-5.

  • 22:32

    Un altro primo tempo vincente di Birarelli, 3-5.

  • 22:33

    Lanza sbaglia il servizio, 3-6.

  • 22:33

    Errore al servizio di Atanasijevic, 6-4.

  • 22:33

    Si riscatta subito Atanasijevic, 7-4.

  • 22:34

    Ivovic porta la Serbia al primo time-out tecnico avanti 8-4.

  • 22:36

    Al rientro in campo ancora a segno la Serbia per il 9-4.

  • 22:36

    Muro vincente di Mengozzi, 5-9.

  • 22:37

    Primo tempo vincente di Lisinac, 10-5.

  • 22:37

    Lisinac ora sbaglia il servizio, 10-6.

  • 22:38

    Pallonetto vincente di Atanasijevic, 11-6.

  • 22:38

    A segno Vettori, 7-11.

  • 22:38

    Mengozzi sbaglia il servizio, 7-12.

  • 22:39

    Mani-fuori di Lanza per l’8-12.

  • 22:39

    Errore al servizio di Giannelli, 8-13.

  • 22:39

    Petric porta la Serbia sul 14-8.

  • 22:40

    l’Italia ottiene il cambio palla, poi Lanza sbaglia il servizio, 9-15.

  • 22:41

    Primo tempo vincente di Birarelli, 10-15.

  • 22:41

    Con un primo tempo a segno di Lisinac la Serbia va al secondo time-out tecnico avanti 16-10. Questo set sta andando esattamente come il primo… ma al contrario, ossia i punteggi sono gli stessi, ma mentre nel primo era l’Italia in vantaggio, adesso lo è la Serbia.

  • 22:43

    Non va a segno il pallonetto di Vettori, 10-17.

  • 22:44

    Sul 18-10 per la Serbia Berruto chiama il time-out, solo motivazionale.

  • 22:45

    A segno Vettori, poi Massari, 12-18.

  • 22:45

    Vettori sbaglia il servizio, 12-19.

  • 22:46

    La Serbia vola sul 20-12.

  • 22:48

    Errore al servizio per la Serbia, 20-13.

  • 22:48

    Ivovic per il 21-13.

  • 22:49

    Podrascanin mura Lanza, 22-13 per la Serbia.

  • 22:49

    A segno Anzani, 14-22.

  • 22:50

    Atanasijevic segna il punto del 23-14 per la Serbia.

  • 22:51

    Petric con un pallonetto trova dieci palle-set, 24-14.

  • 22:21

    Ivovic va a segno direttamente dalla battuta e la Serbia vince il secondo set per 25-14.

  • 22:53

    La reazione della Serbia, che già si era fatta sentire sul finire del primo set, ha permesso agli uomini di Nikola Grbic di mettere in atto un vero e proprio monologo nel secondo parziale, mentre l’Italia, brillante soprattutto nella prima parte del primo set, ora sembra essersi persa. Vediamo che cosa succederà nel terzo set.

  • 22:55

    Si ricomincia con Ivovic al servizio.

  • 22:55

    Subito a segno la Serbia.

  • 22:55

    Giannelli pareggia, ma poi sbaglia il servizio, 1-2.

  • 22:56

    Primo tempo vincente di Birarelli, 2-2.

  • 22:57

    Lanza sbaglia il servizio, 2-3.

  • 22:57

    Petric a segno per il 4-2 della Serbia.

  • 22.58

    Atanasijevic per il 5-2.

  • 22:58

    Muro di Birarelli sul suo futuro compagno di squadra (a Perugia), Atanasijevic.

  • 22:59

    Lisinac mura Vettori, 6-3.

  • 22:59

    Primo tempo vincente di Mengozzi, 4-6.

  • 23:00

    Ivovic a segno per il 7-4.

  • 23:00

    Ancora un primo tempo di Mengozzi, 5-7.

  • 23:01

    Atanasijevic porta la Serbia al primo time-out tecnico avanti 8-5.

  • 23:02

    Ivovic per il 9-5.

  • 23:02

    Atanasijevic per il 10-5, poi Jovovic sbaglia il servizio, 10-6.

  • 23:04

    A segno Lanza, 7-11.

  • 23:06

    Bella reazione azzurra che trascinata da capitan Birarelli si riporta a -1, 10-11.

  • 23:06

    Grbic chiama il time-out discrezionale.

  • 23:07

    C’è il tocco di Lanza su un attacco out di Atanasijevic, 12-11 per la Serbia.

  • 23:08

    Giannelli pareggia sul 12-12.

  • 23:08

    Ora le due squadre si rispondono colpo su colpo, 13-13.

  • 23:09

    Petric per il 14-13 della Serbia.

  • 23:10

    Break per la Serbia che si porta sul 15-13.

  • 23:10

    Petric sbaglia il servizio, ma poi lo sbaglia anche Vettori e si va al secondo time-out tecnico del terzo set con la Serbia avanti 16-14.

  • 23:13

    L’Italia si riporta a -1, 16-17.

  • 23:15

    Lanza pareggia sul 17-17.

  • 23:16

    L’Italia riesce a sorpassare la Serbia sul 19-18 con Birarelli. Grbic chiama il time-out.

  • 23:18

    Muro vincente di Giannelli, poi va a segno Podrascanin, 20-19 per l’Italia ora.

  • 23:19

    Lanza per il 21-19.

  • 23:19

    Petric accorcia le distanze, 20-21.

  • 23:20

    Birarelli per il 22-20.

  • 23:20

    Massari segna il punto del 23-20.

  • 23:21

    La Serbia recupera un punto, 21-23. Berruto chiama il time-out.

  • 23:23

    Va out l’attacco di Massari, 23-22.

  • 23:24

    Pipe di Lanza che trova così due palle-set per l’Italia.

  • 23:24

    Atanasijevic annulla la prima palla-set.

  • 23:25

    Di nuovo un time-out per l’Italia.

  • 23:26

    Petric sbaglia la battuta e l’Italia vince il terzo set 25-23.

  • 23:29

    Comincia il quarto set con Massari in battuta.

  • 23:31

    Il primo punto del set è per la Serbia perché Massari sbaglia il servizio, ma Mengozzi pareggia subito.

  • 23:31

    Mengozzi sbaglia la battuta, 1-2.

  • 23:32

    Vettori trova il mani-fuori, 2-2.

  • 23:32

    Break per la Serbia dopo un muro vincente su Vettori, 4-2.

  • 23:33

    Due punti consecutivi per l’Italia, il secondo è un ace di Lanza e siamo sul 4-4.

  • 23:34

    Petric per il 5-4 della Serbia.

  • 23:34

    Va out l’attacco di Birarelli, 6-4 per la Serbia.

  • 23:35

    La Serbia allunga sul 7-4.

  • 23:35

    Si va al primo time-out tecnico con la Serbia che ha il doppio dei punti degli azzurri, 8-4.

  • 23:37

    Al rientro in campo è ancora Serbia, 9-4.

  • 23:38

    Dopo aver subito cinque punti in fila l’Italia torna a segno, 5-9.

  • 23:38

    Ivovic per il 10-6.

  • 23:39

    Massari accorcia, 7-10.

  • 23:39

    A segno Atanasijevic, 11-7.

  • 23:40

    Vettori per l’8-11.

  • 23:40

    Mengozzi mura Stankovic, 9-11.

  • 23:41

    L’Italia si porta a -1, 10-11. Grbic cambia il palleggiatore, entra Kostic per Jovovic.

  • 23:42

    A segno Atanasijevic, 12-10.

  • 23:42

    Mengozzi riporta l’Italia a -1, 11-12.

  • 23:43

    La Serbia trova l’allungo sul 14-11.

  • 23:44

    Lisinac mura Giannelli e la Serbia vola sul 15-11.

  • 23:45

    Lanza accorcia, 12-15.

  • 23:46

    Si va al secondo time-out tecnico con la Serbia avanti 16-12.

  • 23:47

    Atanasijevic sbaglia il servizio, 16-13.

  • 23:47

    Si riscatta subito Atanasijevic, 17-13.

  • 23:48

    Lanza per il -3, 14-17.

  • 23:48

    Vettori per il -2, 15-17.

  • 23:49

    La Serbia torna a segnare, 18-15.

  • 23:49

    Massari per il 16-18.

  • 23:51

    Serbia sul 19-16 confermato dal challenge (sprecato da Berruto), poi primo tempo di Mengozzi per il 17-19.

  • 23:51

    Scambio lungo e confuso, grande protagonista Colaci, ma alla fine il punto è della Serbia per il 20-17.

  • 23:52

    Va out una diagonale di Vettori, 21-17 per la Serbia e Berruto chiama il time-out.

  • 23:54

    Ancora un errore di Vettori, 22-17 per la Serbia ora.

  • 23:54

    Il challenge ridà il punto all’Italia perché sull’attacco di Vettori c’era il tocco di Stankovic, siamo 21-18 ora per la Serbia.

  • 23:56

    Mani-fuori di Lanza per il 19-21. Grbic chiama il time-out.

  • 23:57

    Primo tempo vincente di Stankovic per il 22-19 della Serbia.

  • 23:57

    Uros Kovacevic trova il punto del 23-19.

  • 23:58

    Berruto chiama il time-out discrezionale.

  • 23:59

    Lanza accorcia le distanze sul 20-23.

  • 23:59

    Giannelli sbaglia il servizio e la Serbia ha quattro palle-set per andare al tie-break.

  • 00:00

    Lanza attacca sul nastro e la Serbia vince il quarto set 25-20. Si va al tie-break.

  • 00:03

    Comincia il tie-break con Mengozzi in battuta.

  • 00:04

    Pallonetto vincente di Atanasijevic, 1-0 per la Serbia.

  • 00:04

    Lanza pareggia subito, 1-1.

  • 00:05

    Non passa il primo tempo di Lisinac e l’Italia va sul 2-1.

  • 00:05

    Birarelli porta l’Italia sul 3-1.

  • 00:06

    Muro a tre vincente degli azzurri su Atanasijevic, 4-1 per l’Italia. Grbic chiama il time-out.

  • 00:07

    Giannelli va a segno direttamente dal servizio, 5-1.

  • 00:07

    Ancora un ace di Giannelli, 6-1!

  • 00:08

    INCREDIBILE! Terzo ace consecutivo di Giannelli, 7-1.

  • 00:08

    Ancora una buona battuta di Giannelli che mette in difficoltà la Serbia e Birarelli mura Lisinac per l’8-1. Si va al cambio campo con l’Italia sul +7.

  • 00:09

    Grbic cambia gran parte del sestetto, entrano i fratelli Kovacevic e Kostic in regia al posto di Jovovic. Intanto Giannelli sbaglia il servizio, ma il suo turno è stato micidiale.

  • 00:10

    A segno Vettori per il 9-2.

  • 00:10

    Uros Kovacevic va a segno per il 3-9.

  • 00:11

    Ancora Vettori ed è 10-3.

  • 00:11

    Atanasijevic sbaglia il pallonetto, che va a finire sulla rete. 11-3 per l’Italia e Grbic chiama il time-out.

  • 00:12

    Nikola Kovacevic a segno per il 4-11.

  • 00:13

    A segno Massari per il 12-4.

  • 00:13

    Vettori sbaglia il servizio, 12-5.

  • 00:14

    Pallonetto di seconda di Giannelli per il 13-5.

  • 00:14

    Errore in battuta di Massari, 13-6.

  • 00:14

    Vettori trova il punto che vale ben otto palle-match, 14-6.

  • 00:15

    Controllata al challenge la palla di Vettori, che è buona.

  • 00:16

    Stankovic annulla la prima palla-match.

  • 00:16

    Giannelli quasi inciampa su Vettori e viene murato, annullata anche la seconda palla-match.

  • 00:17

    Murato Lanza, 14-9 ora per l’Italia.

  • 00:17

    Primo tempo vincente di capitan Birarelli e l’Italia vince il tie-break 15-9 e la partita per 3-2!!!

  • 00.17

    Il risultato finale: Italia-Serbia 3-2 (25-23, 14-25, 25-23, 20-24, 15-9)

È stata ottima la reazione degli azzurri del volley dopo il caso del weekend a causa dell’espulsione da parte del ct Mauro Berruto di quattro giocatori. Trascinata da capitan Emanuele Birarelli e dal giovanissimo ma incredibilmente talentuoso palleggiatore Simone Giannelli, l’Italia ha vinto una partita durissima contro la Serbia. Particolarmente brillante il tie-break degli azzurri che hanno letteralmente schiantato gli avversari.

Ecco il risultato finale e qui di seguito tutta la cronaca del match: Italia-Serbia 3-2 (25-23, 14-25, 25-23, 20-24, 15-9)

Il racconto di Italia-Serbia 3-2

21:50 – I giocatori hanno appena ultimato il riscaldamento, tra pochissimo gli inni nazionali, la presentazione dei sestetti titolari e poi via a Italia-Serbia.

21:21 – Si è appena conclusa la partita tra Brasile e Francia della Pool I della Final Six: hanno vinto i francesi per 3-1 (27-29, 25-21, 31-29, 25-19). Ricordiamo che i transalpini si sono qualificati aggiudicandosi il torneo tra le migliori quattro del Gruppo 2 della World League. Italia-Serbia comincerà tra trenta minuti.

20:55 – Brasile-Francia è ancora in corso con i transalpini avanti 2-1. Slitterà l’inizio di Italia-Serbia.

Final Six World League 2015: Italia-Serbia

Italia-Serbia diretta Final Six World League 2015 volley

Italia-Serbia è per gli azzurri la prima partita della Final Six della World League 2015 a Rio de Janeiro e noi la seguiremo in diretta qui, su questa pagina di Blogo, a partire dalle ore 21. È un match imprevedibile, soprattutto dopo il terremoto in casa dell’Italia in seguito all’espulsione da parte del ct Mauro Berruto di quattro giocatori per motivi disciplinari: Ivan Zaytsev, Dragan Travica, Giulio Sabbi e Luigi Randazzo. Al loro posto sono stati convocati d’urgenza Davide Saitta, Iacopo Botto e Gabriele Nelli.

Oggi capiremo finalmente quali conseguenze ha avuto il caos di questa settimana sulla squadra, sperando che non siano troppo negative e che arrivi una bella reazione da parte dei giocatori che sono rimasti e che hanno il duro compito di confermare almeno il terzo posto che l’Italia ha ottenuto nelle ultime due edizioni della World League.

Questa è infatti la terza Final Six consecutiva per l’Italia che in totale ha collezionato 15 medaglie in questa competizione in 25 partecipazioni: otto ori, tre argenti e quattro bronzi. Solo il Brasile ha fatto meglio con nove ori, cinque argenti e quattro bronzi. La Serbia, invece, torna in Final Six dopo un’assenza di cinque anni: l’ultima partecipazione risale al 2010 e i serbi conquistarono il bronzo che si è andato ad aggiungere ad altri due bronzi e quattro argenti collezionati nell’arco della storia della World League che non hanno finora mai vinto.

Quella di stasera è la quinta sfida tra Italia e Serbia a cui assistiamo quest’anno. Le due squadre erano insieme anche nella fase a gironi e si sono scontrate quattro volte, con tre vittorie dei serbi e solo una dell’Italia. In totale i precedenti, se si considerano anche quelli con jugoslavi a e Serbia & Montenegro, sono 28 in World League, con 16 successi della Serbia e 12 dell’Italia.

Nell’ultimo match tra Italia e Serbia, quello dello scorso 28 giugno a Belgrado, terminato 3-2 per i padroni di casa, Aleksandar Atanasijevic, opposto serbo che gioca in Italia a Perugia, ha segnato ben 32 punti, un record per questa edizione della World League in un singolo match, ma Giulio Sabbi ne fece solo tre in meno, 29, nella stessa partita. Atanasijevic è il top scorer di tutto il torneo con 130 punti messi a segno finora, mentre il migliore degli azzurri è Filippo Lanza con 122 punti. Nella fase a gironi la Serbia ha vinto sette partite su dodici, mentre l’Italia ne ha vinte sei.

Foto © FIVB

I Video di Blogo.it

Ultime notizie su World League Volley

Tutto su World League Volley →