Sei Nazioni 2012: Under 20 sconfitta ad Athlone

Dieci minuti e basta. L’Italia Under 20 perde in Irlanda alla fine di un match giocato troppo in difesa e dove la fiammata di Morsellino non serve a molto.

L’Italia U20 paga l’indisciplina e due cartellini gialli nel primo tempo, uscendo sconfitta 27-8 dal Dubarry Park di Athlone nella terza giornata del 6 Nazioni di categoria.

Gli Azzurrini di Craig Green partono forte, mettendo pressione sul XV in verde nei primi dieci minuti e passando in vantaggio al sesto minuto con un piazzato di Della Rossa. L’Irlanda inizia però a premere sull’acceleratore ed all’undicesimo un fallo su punto d’incontro permette all’apertura dei padroni di casa, Jackson, di firmare il pareggio.

E’ l’Irlanda a tenere possesso palla e di territorio nella fase centrale del primo tempo, costringendo per lunghi tratti l’Italia nella propria metà campo: al 20′ il pilone Brandolini viene ammonito per gioco da terra, lasciando l’Italia in inferiorità numerica. Dal fallo che costa l’allontanamento di Brandolini scaturisce il piazzato del vantaggio irlandese, con Jackson ancora preciso.

E’ sempre l’apertura in verde a capitalizzare i falli italiani al trentaduesimo ed al quarantesimo, mandando le squadre a riposo sul 12-3 e con l’Italia ancora con un uomo in meno per un giallo comminato, questa volta, al seconda linea Ferro.

Inizia la ripresa e l’Italia perde l’apertura, con Della Rossa che resta a terra dopo un violento scontro di gioco lasciando il campo in barella, sostituito da Apperley. All’ottavo ancora il piede di Jackson consente all’Irlanda di allungare ancora, 15-3, ma è soprattutto l’inerzia del match ad essere dalla parte della squadra di casa, con gli Azzurrini che faticano a lasciare la propria metà campo e commettono qualche in avanti di troppo.

Al ventritreesimo la partita sembra potersi riaprire: Apperley contrattacca dai ventidue, muove la palla al largo e l’ovale arriva a Morsellino che si invola lungo la linea di out volando in meta. Odiete non trasforma e lo score è sul 15-8. Quattro minuti e l’Irlanda chiude il match con una meta del seconda linea Henderson e, nel finale, una bella manovra al largo lancia oltre la linea l’estremo Layden. Jackson da posizione defilata non fallisce, fissando il risultato sul 27-8 finale.  

Athlone, Dubarry Park – venerdì 24 febbraio

6 Nazioni U20, III giornata

Irlanda v Italia 27-8

Marcatori: p.t. 6′ cp. Della Rossa (0-3); 11′ cp. Jackson (3-3); 21′ cp. Jackson (6-3); 32′ cp. Jackson (9-3); 40′ cp. Jackson (12-3); s.t. 8′ cp. Jackson (15-3); 23′ m. Morsellino (15-8); 27′ m. Henderson (20-8); 37′ m. Layden tr. Jackson (27-8)

Irlanda: Layden; Finn, Farrell C., Hanrahan, Horan; Jackson, Marmion (16′ st. McGrath); Conan, Gilsenan, Coghlan (2′ st. Conneelly); Henderson, Beirne; Reilly, Scannell (7′ st. Rael), McCall

all. Ruddock

Italia: Odiete; Esposito, Campagnaro, Bettin, Morsellino; Della Rossa (2′ st. Apperley), Calabrese; Zdrilich, Conforti, Marazzi (23′-32′ pt. Ceccarelli); Ferro, Mammana; Brandolini (13′ st. Ceccarelli), Maistri, Drissi (32′ st. Scarsini)

all. Green

arb. Rudkin (Scozia)

Note: 20′ pt. giallo Brandolini (Italia); 39′ giallo Ferro (Italia)

I Video di Blogo