Zoe Konstantopoulou, nuovo partito di sinistra in Grecia

Zoi Konstantopoulou, verso la creazione di un nuovo partito di sinistra in Grecia

di ,

Ci sarà, con ogni probabilità, un altro partito di sinistra in Grecia alle prossime elezioni. E sarà quello di Zoe Konstantopoulou [altre grafie del nome, con la “i” finale, Zoi, oppure con la “C” iniziale nel cognome, al posto della “K”, ndr].

Chi è Zoe Konstantopoulou? “Figlia d’arte”, il padre, Nikos Konstantopoulos, è un politico di lungo corso; già membro di Syriza, quindi eletta con votazione record (235 voti su 300) Presidente del Parlamento greco , protagonista poi di un’accorata, lunghissima arringa al medesimo quando si trattava di votare per l’accordo con l’Eurogruppo – ovviamente, contro la posizione di Tsipras –, Zoe, o Zoi, non intende dividere la ribalta con Lafazanis e dunque si prepara a fare da sé.

In ogni caso, secondo Kathimerini, la nuova formazione politica, di cui si ignora ancora nome e consistenza attuale – misurabile escluisivamente attraverso i seggi del parlamento ancora in carica – collaborerà con Unità popolare