Sei Nazioni 2012: Galles, una partenza con handicap

E’ una delle favorite d’obbligo del torneo dopo l’ottimo mondiale disputato, ma il Galles si presenta ai blocchi di partenza con tanti – forse troppi – infortunati.

Non sarà un avvio facile quello del Galles nel 6 Nazioni 2012. Una trasferta a Dublino non è mai una passeggiata, ma domenica Warren Gatland rischia di dover fare a meno di sei nomi importantissimi nel match inaugurale del torneo.

Tre le assenze sicure nella formazione dei Dragoni che sfiderà l’Irlanda. Ai box, infatti, ci sono ci sono il pilone Gethin Jenkins e le due seconde linee Luke Charteris e Alun-Wyn Jones. Un brutto colpo per il pack gallese, soprattutto per l’assenza del fortissimo Jenkins.

Corsa contro il tempo, invece, per altri tre pezzi da novanta della squadra di Gatland. Sempre parlando di mischia, è in forte dubbio il flanker Dan Lydiate, mentre spostandoci più indietro nello schieramento, da valutare nelle prossime ore lo stato fisico dell’apertura Rhys Priestland – una delle più belle sorprese dell’ultima Rugby World Cup – e il centro Jamie Roberts.

 

LINK UTILI:
QUI TUTTE LE INFO PER VEDERE IL SEI NAZIONI IN STREAMING

QUI TUTTE LE DATE E GLI ORARI DELLE PARTITE DEL SEI NAZIONI 2012

QUI LE SCHEDE DI TUTTI I GIOCATORI DELL’ITALIA

SONDAGGIO: CHI VINCERA’ IL SEI NAZIONI 2012?

I Video di Blogo