Giro della California 2015: ad Alaphilippe la tappa regina | Video

Il francese dell’Etixx-Quick Step si prende anche la Maglia Gialla.

Lo avevamo indicato come l’indiziato numero uno per balzare alla guida della classifica generale e la tappa di oggi, la più difficile da Ontario con arrivo in salita sul Mt. Baldy, ci ha dato ragione: Julian Alaphilippe prende il comando del Giro della California 2015 dopo aver vinto la frazione regina con un distacco di 23” sul secondo, Sergio Henao del Team Sky. Il giovane francese dell’Etixx-Quick Step ci ha fatto capire durante la settimana delle classiche delle Ardenne che questo potrebbe essere l’anno della sua consacrazione e il passo fatto oggi dimostra che è effettivamente pronto a essere leader di una grande squadra anche nelle corse a tappe e in futuro è destinato a essere protagonista dei grandi giri.

Più che Alaphilippe oggi ci ha sorpreso Peter Sagan, finora uno dei principali protagonisti di questo Giro della California, che dopo aver vinto due tappe, una in volata e l’altra la crono di ieri che gli ha permesso di prendere per un giorno la Maglia Gialla, oggi si è comportato da vero leader e ha provato a difendere il primato nonostante la difficoltà della tappa, non adatta alle sue caratteristiche. Invece, lo slovacco della Tinkoff-Saxo è riuscito ad arrivare (stremato!) nella top-ten, si è piazzato al sesto posto con un ritardo di 47” da Alaphilippe e ha perso la leadership in classifica generale per soli due secondi.

Da applausi anche Daniel Oss della BMC, che dopo un lungo inseguimento si è preso la Maglia a Pois del re della Montagna strappandola a Toms Skujinš della Hincapie Racing Team, ora distanziato di ben 15 punti. Oss è stato protagonista della tappa fin dall’inizio andando in fuga con Johann Van Zyl della MTN-Qhubeka, Lachlan Morton della Jelly Belly, Gregory Brenes della Jamis-Hagens Berman, Lasse Norman Hansen della Cannondale-Garmin e Daniele Ratto della UnitedHealthcare. Per un po’ si è messo al loro inseguimento Chris Butller della SmartStop. I battistrada hanno guadagnato un vantaggio massimo di oltre quattro minuti, Oss si è assicurato i primi due pM di seconda categoria mettendo in cassaforte la Maglia a Pois, poi il distacco è sceso a 21 km dalla fine i fuggitivi sono stai tutti ripresi soprattutto grazie all’azione del Team Sky.

Alpaphilippe e Henao sono partiti all’attacco, ma a 4 km dalla fine il francese ha aumentato il ritmo e il colombiano non è riuscito a stargli a ruota, nonostante l’aiuto del suo compagno Ian Boswell. Alaphilippe è così rimasto solo in testa ed è andato a tutta nell’ultimo chilometro, tagliando il traguardo con un ampio vantaggio sugli inseguitori.

Peter Sagan, grazie alla sorprendente prestazione di oggi, può ancora sperare di riprendersi la Maglia Gialla domani, nella tappa finale a Los Angeles, perché arrivando di nuovo sul podio come ha sempre fatto fino a ieri, grazie agli abbuoni potrebbe superare Alaphilippe che intanto si è assicurato la Maglia Bianca di leader della classifica dei giovani con 2’ 32” di vantaggio sul secondo, Tao Gerghegan Hart della Axeon Cyclyng Team. Sagan punta anche a riprendersi la Maglia Verde della classifica a punti che è stata sua nelle ultime cinque edizioni di questa corsa, ma che per ora, per sei punti, è sulle spalle di Mark Cavendish dell’Etixx-Quick Step, la squadra belga che domani è dunque chiamata a impegnarsi su due fronti: per Cavendish e per Alaphilippe.

Questi i primi dieci oggi al traguardo della tappa lunga 128,7 km da Ontario a Mt. Baldy:

    1) Julian Alaphilippe (Fra) Etixx – Quick-Step 3h 42’ 13”
    2) Sergio Luis Henao Montoya (Col) Team Sky +23”
    3) Ian Boswell (USA) Team Sky +23”
    4) Joseph Lloyd Dombrowski (USA) Cannondale-Garmin +36”
    5) Riccardo Zoidl (Aut) Trek Factory Racing +45”
    6) Peter Sagan (Svk) Tinkoff-Saxo +47”
    7) Haimar Zubeldia Aguirre (Spa) Trek Factory Racing +53”
    8) Robert Gesink (Ned) Team LottoNL-Jumbo +1’ 00”
    9) Peter Kennaugh (GBr) Team Sky +1’ 17”
    10) Laurens ten Dam (Ned) Team LottoNL-Jumbo +1’ 26”

E questi sono i primi dieci posti della classifica generale quando manca una sola tappa:

    1) Julian Alaphilippe (Fra) Etixx – Quick-Step 25h 58’ 21”
    2) Peter Sagan (Svk) Tinkoff-Saxo +2”
    3) Sergio Luis Henao Montoya (Col) Team Sky +33”
    4) Joseph Lloyd Dombrowski (USA) Cannondale-Garmin +1’ 10”
    5) Robert Gesink (Ned) Team LottoNL-Jumbo +1’ 11”
    6) Haimar Zubeldia Aguirre (Spa) Trek Factory Racing +1’ 12”
    7) Ian Boswell (USA) Team Sky +1’ 19”
    8) Riccardo Zoidl (Aut) Trek Factory Racing +1’ 20”
    9) Peter Kennaugh (GBr) Team Sky +1’ 40”
    10) Rob Britton (Can) Team SmartStop +2’ 06”

I Video di Blogo

Street Clerks – La Vitamina (video ufficiale) | New single 2016