Giro d’Italia 2015: Intxausti ha vinto l’8a tappa a Campitello Matese

Giro d’Italia 2015: l’ottava tappa in diretta

[live_placement]

14:30 – Tra pochi minuti il primo aggiornamento sulla tappa di oggi.

Giro d’Italia 2015 | 8a tappa | Fiuggi-Campitello Matese

[blogo-video id=”353678″ title=”Giro d’Italia 2015: la presentazione dell’ottava tappa” content=”” provider=”dailymotion” image_url=”http://media.outdoorblog.it/8/8d7/x240-qs-jpg.png” thumb_maxres=”0″ url=”http://www.dailymotion.com/video/x2p294h_giro-d-italia-2015-presentazione-tappa-8-stage-8-presentation” embed=”PGRpdiBpZD0nbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fMzUzNjc4JyBjbGFzcz0nbXAtdmlkZW9fY29udGVudCc+PGlmcmFtZSBzcmM9Imh0dHA6Ly93d3cuZGFpbHltb3Rpb24uY29tL2VtYmVkL3ZpZGVvL3gycDI5NGgiIHdpZHRoPSI1MDAiIGhlaWdodD0iMjgxIiBmcmFtZWJvcmRlcj0iMCIgYWxsb3dmdWxsc2NyZWVuPjwvaWZyYW1lPjxzdHlsZT4jbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fMzUzNjc4e3Bvc2l0aW9uOiByZWxhdGl2ZTtwYWRkaW5nLWJvdHRvbTogNTYuMjUlO2hlaWdodDogMCAhaW1wb3J0YW50O292ZXJmbG93OiBoaWRkZW47d2lkdGg6IDEwMCUgIWltcG9ydGFudDt9ICNtcC12aWRlb19jb250ZW50X18zNTM2NzggLmJyaWQsICNtcC12aWRlb19jb250ZW50X18zNTM2NzggaWZyYW1lIHtwb3NpdGlvbjogYWJzb2x1dGUgIWltcG9ydGFudDt0b3A6IDAgIWltcG9ydGFudDsgbGVmdDogMCAhaW1wb3J0YW50O3dpZHRoOiAxMDAlICFpbXBvcnRhbnQ7aGVpZ2h0OiAxMDAlICFpbXBvcnRhbnQ7fTwvc3R5bGU+PC9kaXY+”]

La tappa da Fiuggi a Campitello Matese regalerà il secondo arrivo in salita di questo Giro d’Italia 2015. Oggi si dovrebbero quindi riaccendere le schermaglie tra i big e in tal senso incuriosisce molto il ruolo che giocherà Alberto Contador. Sulla salita dell’Abetone – affrontata nella quinta tappa – lo spagnolo ha sferrato il primo attacco, scattando e costringendo Aru e Porte a posizionarsi alla sua ruota. Il sardo poi l’ha anche bruciato nella volata per il terzo posto, lanciando così a sua volta un segnale al suo avversario facendo mostra del suo ottimo stato di forma.

Contador affronterà questa tappa ancora con i postumi della caduta a Castiglione della Pescaia di due giorni fa, che gli è costata una sublussazione della spalla sinistra. In un primo momento si era ipotizzato anche il ritiro del leader della corsa, che invece ha deciso di stringere i denti e salire nuovamente in bicicletta. Nella tappa di ieri da Grosseto a Fiuggi – la più lunga di tutto il Giro con i suoi 264km – Contador è stato costretto a fare i conti con le continue sollecitazioni dovute al fondo stradale non perfetto, che sicuramente non hanno aiutato a sfiammare i muscoli e i nervi dolenti del suo braccio sinistro.

La tappa di ieri per il resto è stata particolarmente tranquilla; si è avuta quasi l’impressione che gli altri uomini di classifica avessero deciso di prendersi un giorno di pausa, proprio per non approfittare di un problema fisico dell’avversario più temibile. Oggi però Contador non potrà nascondersi perché corridori come Aru – forti in salita ma (ancora) deboli a cronometro – non possono certo permettersi di prolungare il tacito armistizio di ieri. La cronometro individuale da Treviso a Valdobbiadene in programma nella prossima settimana impone al sardo di dare tutto nelle tappe in linea, altrimenti i suoi sogni di vittoria potrebbero trasformarsi molto presto in illusioni.

La tappa di oggi presenta poi due difficoltà altimetriche rilevanti. All’incirca alla metà del percorso è fissato il primo GPM di Forca d’Acero (2° cat., 26km al 5% Pmed, 9% Pmax), una salita che qualche outsider affronterà a tutta nel tentativo di centrare una fuga da lontano. La frazione è comunque complessivamente mossa e quindi non mancheranno neanche le discese “tecniche” – rese ancora più insidiose dalle probabili precipitazioni temporalesche – che potrebbero diventare il vero banco di prova per un Contador dolorante, e quindi magari frenato dalla paura di non riuscire a controllare al meglio la sua bici dovendo impugnare il manubrio con un braccio traumatizzato.

Difficile fare previsioni su un possibile vincitore di tappa. E’ altamente probabile che sulla salita conclusiva si possa vivere un doppio finale; il primo con protagonisti i fuggitivi di giornata ed il secondo con gli uomini di classifica, che aspetteranno sicuramente l’ultima salita per sferrare il loro attacco al leader della corsa.

Ricordiamo che l’appuntamento con la nostra cronaca in diretta è fissato anche oggi alle ore 14:30.

Giro d’Italia 2015 | Planimetria 8a tappa | Fiuggi-Campitello Matese

Giro d’Italia 2015 | Altimetria 8a tappa | Fiuggi-Campitello Matese

Giro d'Italia 2015: l'altimeria dell'ottava tappa

Giro d’Italia 2015 | Le salite dell’8a tappa | Fiuggi-Campitello Matese

    GMP di Forca d’Acero (2° categoria, 26km al 5% Pmed, 9% Pmax)
Forca d’Acero (2ª cat., 26,0 km al 5%, 9% max)
    GPM di Campitello Matese: la salita finale. (1° categoria, 13km al 6,9% Pmed, 12% Pmax)
GPM di Campitello Matese: la salita finale

Ultime notizie su Giro d'Italia

Tutto su Giro d'Italia →