Giro d’Italia 2015 | Diego Ulissi ha vinto la 7a tappa. Contador sempre in Rosa

Giro d’Italia 2015: vittoria di Diego Ulissi sul traguardo di Fiuggi nella settima tappa

17:51 – Diego Ulissi è riuscito ad arrivare davanti a Lobato e Gerrans sfruttando al meglio questo finale in leggera salita. Ci fa molto piacere la vittoria di Ulissi, anche perché questa mattina ve lo avevamo segnalato come uno dei nostri favoriti insieme a Visconti e Gilbert.

17:47 – Vittoria in volata per Diego Ulissi!

17:46 – Ultimo km. Ricordiamo che a 400 metri dal traguardo la strada sarà in leggera salita.

17:45 – 1.5km al traguardo. Orica-GreenEDGE, Lotto e Sky nelle prime posizioni.

17:44 – 3km al traguardo. Colpo di scena: André Greipel è presente nella testa del gruppo.

17:43 – 3.5km al traguardo.

Schermata 2015-05-15 alle 17.43.31

17:40 – A 6km al traguardo. Oltre 30km/h in salita, ma gruppo sempre compatto. Sono pochi i velocisti puri ancora in gruppo.

17:34 – A 9km dal traguardo ancora nessuno ha provato ad attaccare; forse gli organizzatori oggi hanno preteso troppo dai corridori.

Schermata 2015-05-15 alle 17.34.09

17:30 – 11km al traguardo. Gruppo ancora compatto.

17:25 – 15km al traguardo. I corridori in testa al gruppo hanno aumentato l’andatura e molti stanno perdendo contatto.

17:22 – 17km al traguardo. Ricordiamo che il finale di tappa è molto mosso, anche se queste salite non valgono come GPM.

17:20 – Dopo essere stato nelle retrovie per tutta la tappa, ora nelle prime posizione del gruppo è arrivato anche Stefano Pirazzi, originario proprio di Fiuggi.

17:18 – Si è arreso anche Mihaylov. Gruppo compatto a 20km dal traguardo.

Schermata 2015-05-15 alle 17.17.19

17:16 – 21km al traguardo. Ripresi Marco Bandiera (AND), Nicola Boem (BAR) e Pierpaolo De Negri (NIP). Adesso c’è solo Nikolay Mihaylov (CCC) in testa alla corsa con appena 13″ di margine.

Schermata 2015-05-15 alle 17.16.10

17:11 – 24km al traguardo. Il gruppo per ora non sta spingendo per andare a riprendere Marco Bandiera (AND), Nicola Boem (BAR), Nikolay Mihaylov (CCC) e Pierpaolo De Negri (NIP), sempre al comando con circa 30″ di vantaggio.

17:00 – 32km al traguardo. Solo 1 minuto adesso per i fuggitivi.

16:51 – I fuggitivi sono esausti per i tanti chilometri di fuga, fatti tutti con il vento contrario. Il gruppo ha appena 2 minuti di ritardo a 40km dal traguardo.

16:44 – 44km al traguardo. Gruppo a 3’08” dai fuggitivi.

Schermata 2015-05-15 alle 16.44.02

16:30 – 50km al traguardo. Adesso i battistrada hanno 4’46” sul gruppo. Tappa monotona.

16:14 – 60km al traguardo. 6’11” di vantaggio per i 4 al comando della corsa. Adesso a dettare il ritmo in testa al gruppo c’è anche la BMC.

16:03 – 68km al traguardo. Scende ancora il vantaggio dei fuggitivi: 6’42”.

15:49 – 77km al traguardo. E’ sceso a 7’40” il vantaggio dei battistrada.

15:45 – 80km al traguardo. Il primo a transitare sotto il traguardo del GPM di Monterotondo è stato Pierpaolo De Negri (Nippo – Vini Fantini) davanti a Marco Bandiera (Androni Giocattoli – Sidermec) e Nicola Boem (Bardiani – CSF).

Schermata 2015-05-15 alle 15.43.42

15:35 – 85km al traguardo. 8’55” per i 4 battistrada.

Schermata 2015-05-15 alle 15.34.06

15:21 – 95km al traguardo. Secondo rifornimento in corsa per i battistrada (9’48”).

Schermata 2015-05-15 alle 15.20.14

15:11 – 101km al traguardo. Ritmo da scampagnata fino ad ora.

14:53 – Ritmo abbastanza rilassato per ora. Marco Bandiera, uno dei fuggitivi, ha approfittato della telecamera per mandare un messaggio a casa. Il vantaggio dei battistrada è di circa 11 minuti.

Schermata 2015-05-15 alle 14.51.40

14:51 – 113km al traguardo. Tinkoff e Astana guidano il gruppo senza imporre un ritmo forsennato.

Schermata 2015-05-15 alle 14.49.19

14:39 – 119km al traguardo. Ci sono 4 corridori in fuga: Marco Bandiera (AND), Nicola Boem (BAR), Nikolay Mihaylov (CCC) e Pierpaolo De Negri (NIP). Il loro vantaggio sul gruppo della Maglia Rosa è di 8 minuti.

14:34 – Tra pochi minuti il primo aggiornamento sulla tappa di oggi da Grosseto a Fiuggi.

11:41 – Piccola annotazione in attesa della nostra cronaca in diretta in programma come sempre a partire dalle ore 14:30. Alberto Contador è partito regolarmente da Grosseto alla volta di Fiuggi, provando a stringere i denti dopo la caduta di ieri che gli ha causato una sublussazione alla spalla sinistra.

Giro d’Italia 2015 | 7a tappa | Grosseto-Fiuggi

[blogo-video id=”353389″ title=”Giro d’Italia 2015: presentazione settima tappa” content=”” provider=”dailymotion” image_url=”http://media.outdoorblog.it/4/4e9/x240-ceo-jpg.png” thumb_maxres=”0″ url=”http://www.dailymotion.com/video/x2p294f_giro-d-italia-2015-presentazione-tappa-7-stage-7-presentation” embed=”PGRpdiBpZD0nbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fMzUzMzg5JyBjbGFzcz0nbXAtdmlkZW9fY29udGVudCc+PGlmcmFtZSBzcmM9Imh0dHA6Ly93d3cuZGFpbHltb3Rpb24uY29tL2VtYmVkL3ZpZGVvL3gycDI5NGYiIHdpZHRoPSI1MDAiIGhlaWdodD0iMjgxIiBmcmFtZWJvcmRlcj0iMCIgYWxsb3dmdWxsc2NyZWVuPjwvaWZyYW1lPjxzdHlsZT4jbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fMzUzMzg5e3Bvc2l0aW9uOiByZWxhdGl2ZTtwYWRkaW5nLWJvdHRvbTogNTYuMjUlO2hlaWdodDogMCAhaW1wb3J0YW50O292ZXJmbG93OiBoaWRkZW47d2lkdGg6IDEwMCUgIWltcG9ydGFudDt9ICNtcC12aWRlb19jb250ZW50X18zNTMzODkgLmJyaWQsICNtcC12aWRlb19jb250ZW50X18zNTMzODkgaWZyYW1lIHtwb3NpdGlvbjogYWJzb2x1dGUgIWltcG9ydGFudDt0b3A6IDAgIWltcG9ydGFudDsgbGVmdDogMCAhaW1wb3J0YW50O3dpZHRoOiAxMDAlICFpbXBvcnRhbnQ7aGVpZ2h0OiAxMDAlICFpbXBvcnRhbnQ7fTwvc3R5bGU+PC9kaXY+”]

La tappa da Grosseto a Fiuggi in programma oggi è la più lunga del Giro d’Italia 2015. I corridori infatti affronteranno complessivamente 264km, attraversando ben quattro province tra Toscana e Lazio. Questa mattina potrebbe esserci il primo colpo di scena ancora prima della partenza in programma per le ore 10:25. Alberto Contador, il leader della classifica generale e favorito indiscusso per la vittoria finale, potrebbe infatti non presentarsi al via. Ieri lo spagnolo è caduto sul traguardo di Castiglione della Pescaia, riportando una lussazione alla spalla sinistra.

La Maglia Rosa è uscita dal pronto soccorso dello Ospedale di Grosseto con un braccio fasciato, dopo che i medici avevano comunque potuto escludere fratture o lesioni. Solo dopo il risveglio di oggi Contador valuterà se continuare oppure ritirarsi come avvenne anche al Tour de France 2014, vinto poi dall’azzurro Vincenzo Nibali. In caso di ritiro di Contador la Maglia Rosa passerebbe in eredità a Fabio Aru, attualmente secondo in classifica con appena 2 secondi di ritardo, che diventerebbe contestualmente il nuovo favorito per la vittoria di questa Corsa Rosa.

Probabilmente neanche il sardo si sta augurando il forfait di Contador, un campione con il quale vorrebbe confrontarsi quando arriveranno le salite impegnative di questo Giro, la cui assenza potrebbe anche complicare la corsa di Aru. Senza Contador il corridore dell’Astana perderebbe infatti il punto di riferimento per eccellenza e dovrebbe farsi carico in prima persona di dettare i ritmi della corsa, cosa non semplice per un corridore che affronta il secondo grande Giro da capitano designato dopo la Vuelta 2014.

Tornando alla tappa odierna, questa settima frazione del Giro d’Italia si annuncia particolarmente incerta. I chilometri da percorrere sono davvero molti e per questo motivo le squadre dei big dovranno faticare parecchio per controllare la corsa. Scontato un tentativo di fuga da lontano, non è comunque da escludersi un attacco all’altezza di Monterotondo dove è anche fissato l’unico GPM della giornata (4a cat., 2,5 km al 5,1% Pmed, 9% Pmax). Questa tappa potrebbe ben sposarsi con le caratteristiche tecniche di corridori come Philippe Gilbert (BMC), Diego Ulissi (Lampre-Merida) e Giovanni Visconti (Movistar), tutti capaci di attaccare da lontano ma anche di piazzare un’azione nel finale dopo aver gestito al meglio le proprie energie.

L’appuntamento con la nostra cronaca in diretta è fissato per le ore 14:30.

Giro d’Italia 2015 | Planimetria 7a tappa | Grosseto-Fiuggi

Giro d'Italia: 15 Maggio 2015

Giro d’Italia 2015 | Altimetria 7a tappa | Grosseto-Fiuggi

Altimetria 7a tappa Giro 2015

Giro d’Italia 2015 | Ultimi km 7a tappa | Grosseto-Fiuggi

7a tappa Giro: ultimi km

Ultime notizie su Giro d'Italia

Tutto su Giro d'Italia →