Giro della California 2015, terza tappa: sorpresa Skujins! Sagan ancora secondo | Video

Il 23enne lettone Toms Skujinš ha vinto la terza tappa a San Jose e ora è leader della classifica generale.

Il giovane lettone Toms Skujinš della Hincapie Racing Team ha sorpreso tutti nella terza tappa del Giro della California a San Jose e non solo ha vinto la frazione di giornata, ma è anche balzato in testa alla classifica generale e da domani vestirà la maglia di leader della corsa in barba ai tanti big presenti, a partire da Mark Cavendish che dopo aver vinto le prime due tappe oggi è arrivato con 21’ 01” secondi di ritardo dal primo, con il gruppetto (molto numeroso) dei corridori rimasti attardati sulle salite affrontate durante la tappa.

Ma il grande deluso di questo Giro della California anche oggi è ancora lui, Peter Sagan, che per la terza volta consecutiva è arrivato secondo, non riuscendo a tornare su quel gradino più alto su cui è salito tante volte nelle edizioni precedenti di questa corsa. Oggi lo slovacco della Tinkoff-Saxo è arrivato con 1’ 06” di ritardo, lottando per il secondo posto con Julian Alaphilippe dell’Etixx-Quick Step e con Daniel Alexander Jaramillo Diez della Jamis-Hagens Berman.

Toms Skujinš è stato protagonista di uno straordinario assolo negli ultimi 50 km, quando, dopo essere stato in fuga per tutta la giornata con un gruppetto comprendente anche l’italiano Daniel Oss della BMC (che ha transitato per primo sui primi tre gran premi della montagna della giornata), si è staccato ed è andato a tutta, guadagnando un distacco che gli ha permesso di arrivare al traguardo da solo con oltre un minuto di vantaggio sui primi inseguitori e più di 20’ sugli ultimi.

Il 23enne lettone ha oggi raccolto il suo più grande successo in carriera (per ora) e sarà interessante vedere come lui e la sua squadra, che di certo non è abituata a lottare con i team World Tour, se la caveranno nelle prossime tappe e se proveranno a tenere la Maglia di leader fino alla fine.

Toms Skujinš ora è leader, oltre che della classifica generale, anche di quella di re della montagna, con un solo punto di vantaggio su Daniel Oss, che certamente ha intenzione di lottare ancora per la Maglia a Pois. La leadership nella classifica a punti resta invece a Mark Cavendish, che ha 30 punti contro i 24 di Peter Sagan. Quest’ultimo è secondo in classifica generale con 32” di distacco da Skujinš.

Questi i primi dieci al traguardo della terza tappa:

    1) Toms Skujins (Lat) Hincapie Racing Team 4h 33’ 10”
    2) Peter Sagan (Svk) Tinkoff-Saxo +1’ 06”
    3) Julian Alaphilippe (Fra) Etixx – Quick-Step +1’ 06”
    4) Daniel Alexander Jaramillo Diez (Col) Jamis – Hagens Berman +1’ 06”
    5) Danilo Wyss (Swi) BMC Racing Team +1’ 09”
    6) Robert Gesink (Ned) Team LottoNL-Jumbo +1’ 09”
    7) Sergio Luis Henao Montoya (Col) Team Sky +1’ 09”
    8) Michael Woods (Can) Optum p/b Kelly Benefit Strategies +1’ 09”
    9) Lawson Craddock (USA) Team Giant-Alpecin +1’ 09”
    10) Joseph Lloyd Dombrowski (USA) Cannondale-Garmin Pro Cycling Team +1’ 09”

E queste le prime posizioni della classifica generale dopo tre tappe:

    1) Toms Skujins (Lat) Hincapie Racing Team 14h 04’ 01”
    2) Peter Sagan (Svk) Tinkoff-Saxo +32”
    3) Rob Britton (Can) Team SmartStop +43”
    4) Julian Alaphilippe (Fra) Etixx – Quick-Step +44”
    5) Daniel Alexander Jaramillo Diez (Col) Jamis – Hagens Berman +44”
    6) Dion Smith (NZl) Hincapie Racing Team +47”
    7) Robert Gesink (Ned) Team LottoNL-Jumbo +47”
    8) Ben Hermans (Bel) BMC Racing Team +47”
    9) Lawson Craddock (USA) Team Giant-Alpecin +47”
    10) Jay McCarthy (Aus) Tinkoff-Saxo +47”