Sei Nazioni 2012: Green annuncia la sua Italia Under 20

Craig Green, il nuovo coach della nazionale italiana under 20, ha annunciato la lista di 30 ragazzi convocati per l’RBS Six Nations di categoria.

Craig Green, responsabile tecnico della Nazionale Italiana Under 20, ha convocato trenta giocatori in vista delle prime due giornate dell’RBS 6 Nazioni di categoria. Gli azzurrini (foto Elena Barbini) esordieranno venerdì 3 febbraio a Bourgoin contro la Francia e una settimana più tardi faranno il proprio esordio interno al “Battaglini” di Rovigo affrontando l’Inghilterra, vincitrice dell’edizione 2011 e vice-campione del mondo.

L’Italia U20 si radunerà a Roma lunedì 23 gennaio presso l’Hotel Villa Maria Regina dove gli azzurrini si alleneranno sino a giovedì 26 quando il tecnico Green renderà nota la lista dei ventiquattro convocati per il match inaugurale contro la Francia. Gli atleti scelti per l’esordio nel Torneo torneranno a radunarsi domenica 29 gennaio a Rovigo in vista della partenza per Bourgoin fissata per mercoledì 1 febbraio.

“E’ un grande piacere per me poter guidare una Nazionale Italiana impegnata in un Torneo di questo livello – ha dichiarato Craig Green, all’esordio sulla panchina degli azzurrini –. Tra i trequarti avremo alcune assenze dettate da infortunio, nel caso di Angelo Esposito, dalla convocazione con la Nazionale Maggiore. Stiamo valutando alcune soluzioni alternative sia per i centri che per le ali, e per questo abbiamo puntato su alcuni nomi nuovi”

“Anche tra gli avanti ci sono alcune novità – ha proseguito Green – e i convocati sono diciannove perché vogliamo un quadro complessivo dello stato dei giocatori e perché, per un Torneo lungo e difficile come il 6 Nazioni, vogliamo avere la rosa il più ampia possibile”.

“Vogliamo puntare da subito su un rugby moderno, di movimento, sfruttando le abilità della nostra linea arretrata – ha detto il tecnico dell’Italia U20 – ma anche dare alternanza tra il gioco dei nostri avanti e quello dei trequarti. La mischia è consistente e in alcune partite che ci aspettano potrà rappresentare un importante punto di forza: ci sono diversi atleti del pack che stanno accumulando esperienza in Eccellenza e questo potrà tornarci utile nel Torneo”.

“Contro la Francia credo si possa fare molto bene – ha detto Green –. Abbiamo affrontato l’Accademia francese in autunno a Livorno e credo non siano molto più avanti di noi, possiamo affrontare la partita in modo positivo. Contro l’Inghilterra a Rovigo sarà una gara più dura, a livello giovanile gli inglesi hanno fatto passi da gigante negli ultimi anni”.

ITALIA UNDER 20
Piloni
Antonio BRANDOLINI (L’Aquila Rugby)
Pietro CECCARELLI (Stade Rochelais)
Sami DRISSI (UR Capitolina)
Luca SCARSINI (Udine Rugby)
Tallonatori
Luca CONTI (UR Capitolina)
Giovanni MAISTRI (Cammi Calvisano)
Seconde linee
Michele ANDREOTTI (Cammi Calvisano)
Matteo FERRO (Femi-CZ Vea Rovigo)
Alfio MAMMANA (L’Aquila Rugby)
Matteo MARAN (Femi-CZ Vea Rovigo)
Alessio ZDRILICH (Ospitaletto Rugby)
Flanker/N.8
Federico CONFORTI (Petrarca Padova)
Andrea DE MARCHI (Femi-CZ Vea Rovigo)
Andrea LOFRESE (Marchiol Mogliano)
Vittorio MARAZZI (Sertori Sondrio)
Luca NOSTRAN (Petrarca Padova)
Ruben RICCIOLI (Mantovani Lazio)
Jacopo SALVETTI (Sertori Sondrio)
Mediani di mischia
Guido CALABRESE (San Gregorio Catania)
Simone MARINARO (Accademia Nazionale FIR)
Mediani d’apertura
Riccardo DELLA ROSSA (Udine Rugby)
Davide FAROLINI (BancaMonteParma Crociati)
Centri
Giulio BISEGNI (Mantovani Lazio)
Andrea BETTIN (Roccia Rubano)
John APPERLEY (Rugby Reggio)
Michele CAMPAGNARO (Rugby Mirano)
Ali
Alex MORSELLINO (Petrarca Padova)
Leonardo SARTO (Petrarca Padova)
Estremi
Edoardo PADOVANI (Marchiol Mogliano)
David Michael ODIETE (Rugby Reggio)