Nuova Zelanda: Sonny Bill, to League or not to League

Sonny Bill Williams, trequarti della Nuova Zelanda, non ha ancora deciso cosa fare da grande. Da un lato, infatti, smentisce ogni accordo già raggiunto con i Sydney Roosters. Dall’altro, però…


Qualcosa mi dice che questa storia ce la porteremo avanti ancora a lungo. Cosa sarà del futuro di Sonny Bill Williams, il talentuoso trequarti degli All Blacks campioni del mondo? Tra le profezie Maya non c’è scritto, Nostradamus non ne dà notizia e anche gli astrologi non ne hanno parlato negli oroscopi del 2012. Ma, se non finirà prima il mondo, il futuro di SBW resterà in bilico tra union e league.

L’ultima – pardon, penultima – tappa di questa storia che ormai si trascina da settimane si è disputata lo scorso weekend, quando i quotidiani australiani hanno parlato di un contratto già stipulato tra il giocatore e i Sydney Roosters per la cifra monstre di 800mila dollari australiani.

Voce che, a stretto giro di posta, lo staff di Sonny Bill ha smentito. Nessun accordo, nessun contratto e, anzi, nulla di nulla che faccia pensare a un passaggio per il giocatore dal rugby union al rugby league. Insomma, SBW è un giocatore dei Chiefs e degli All Blacks. Punto.

Certo, una smentita che si scontra frontalmente – quasi come una corsa di Sonny Bill – con la lauta colazione che il giocatore si è goduto nel fine settimana a Sydney. Solo? Non proprio, visto che al suo tavolo c’era il suo agente, Khoder Nasser, e il big boss dei Roosters Nick Politis. E chi vuol intendere…

Se poi aggiungiamo che il contratto che legava Williams ai Bulldogs, formazione della National Rugby League con cui il giocatore ha giocato fino al 2008, prevedeva una clausola per la quale SBW non può tornare a giocare a league prima di quattro anni, beh, la smentita puzza proprio.

Ah, nel frattempo divampa nel mondo islamico la polemica, perché Sonny Bill non è stato inserito nei 500 mussulmani più influenti al mondo. Giusto per non farci mancare qualche altra telenovela con protagonista il campione degli All Blacks.

I Video di Blogo