Paradisi fiscali: la top ten mondiale

Si va bene, il Liechtenstein, ma siamo sicuri che sia il posto migliore dove investire? Facciamoci un giro su internet, guardiamo le offerte last minute. Mica si possono investire i risparmi di una vita così a cuor leggero. Mi sono così imbattuto in questo sito, quasi una lonely planet dell’investitore fai da te. Sorpresa, il

di gaetano


Si va bene, il Liechtenstein, ma siamo sicuri che sia il posto migliore dove investire? Facciamoci un giro su internet, guardiamo le offerte last minute. Mica si possono investire i risparmi di una vita così a cuor leggero. Mi sono così imbattuto in questo sito, quasi una lonely planet dell’investitore fai da te. Sorpresa, il Liechtenstein non è al primo posto, ma neanche nei posti “caldi”. Anzi.

Ecco una tabella che illustra con un punteggio quanto alcuni paradisi fiscali – e anche nazioni insospettabili – siano in grado di attirare capitali, soprattutto a scopo di riciclaggio

Luxembourg 686
United States 634
Switzerland 617
Cayman Islands 600
Austria 497
Netherlands 476
Liechtenstein 466
Vatican City 449
United Kingdom 439
Singapore 429

Lussemburgo, sede di gran parte degli organi dell’Unione Europea è il top, in assoluto. Secondi gli Stati Uniti. Medaglia di bronzo agli Svizzeri. Se consideriamo poi che nei primi 10, 7 (Lussemburgo, Svizzera, Austria, Olanda; Liechtenstein, Vaticano e Gran Bretagna) sono in Europa, con i voli low cost, possiamo riciclare senza troppe spese.

Il punteggio si basa su parametri oggettivi possiamo stare tranquilli; livello del segreto bancario, attitudine dei governi al riciclaggio (sic!), livello generale di corruzione, la natura e la penetrazione criminale nel paese, stime di valutazione sulle somme effettivamente riciclate.

Due domande mi vengono spontanee; come fa l’Italia ad esserne fuori (forse solo grazie alla nostra seria normativa antiriciclaggio) e che cosa ci fa il Vaticano in ottava posizione, a ridosso del Liechtenstein? Un’ultima considerazione; difficile pensare di sconfiggere la criminalità organizzata se la lasciamo economicamente a briglie sciolte.

Fonte: John Walker Crime Trends Analysis

I Video di Blogo