Inghilterra: Graham Henry, consulenze d’oro

Niente Inghilterra per il campione del mondo Graham Henry. L’ex coach degli All Blacks, infatti, non vuole allontanarsi troppo dalla Nuova Zelanda.

Da quando ha vinto la Rugby World Cup e detto addio agli All Blacks è l’uomo più conteso del pianeta ovale. Il nome di Graham Henry è stato affiancato a quasi tutte le più appetibili panchine del mondo. Ma l’ex coach della Nuova Zelanda ha le idee chiare, anche se le annuncerà a giorni.

Henry siederà, infatti, questo weekend sulla panchina dei Barbarians, che guiderà contro l’Australia. E, nell’idea del Preside, quella sarà la sua ultima panchina per lungo tempo. Henry, infatti, sta valutando un futuro di consulenze – preziose e pagate profumatamente – che gli permettano di lavorare alcuni periodi in Europa, ma senza abbandonare la sua Nuova Zelanda. 
“Voglio essere coinvolto in questo sport, ma principalmente come consulente. Mi piacerebbe vivere alcuni periodi in Europa (3-4 settimane al massimo consecutive, ndr.), ma voglio continuare a vivere in Nuova Zelanda. I miei figli sono lì e ho cinque nipoti. E’ importante esserci – le parole di Henry, che continua –. Mi vedo qui in Europa per una decina di settimane all’anno. Credo che potrei dare il mio contributo e apprezzare il mio lavoro”.

SONDAGGIO: VOTATE IL MIGLIOR AZZURRO DEL 2011!

I Video di Blogo