Bologna: Erika Mingotti ha ucciso i suoi due figli piccoli e si è tolta la vita gettandosi dal balcone

Dramma familiare a Castenaso, in provincia di Bologna, dove una donna di 34 anni, Erika Mingotti, ha ucciso i suoi due figli, di 5 e 6 anni, e si è tolta la vita lanciandosi dal balcone della sua abitazione. Il motivo del folle gesto, a quanto pare, sarebbe da ricondurre ad una delusione amorosa: il


Dramma familiare a Castenaso, in provincia di Bologna, dove una donna di 34 anni, Erika Mingotti, ha ucciso i suoi due figli, di 5 e 6 anni, e si è tolta la vita lanciandosi dal balcone della sua abitazione.

Il motivo del folle gesto, a quanto pare, sarebbe da ricondurre ad una delusione amorosa: il suo matrimonio era finito ed era entrata in depressione. A rivelarlo sarebbe stata lei stessa in un biglietto lasciato prima di commettere il gesto, indirizzato a sua madre.

Secondo una prima ricostruzione, la donna avrebbe prima tentato di affogare i due bambini nella vasca da bagno, poi li ha colpiti con numerose coltellate alla gola, anche se la dinamica deve ancora essere chiarita. Poi ha disposto i due corpi senza vita sul letto matrimoniale.

Subito dopo, dopo aver tentato di tagliarsi le vene, si è gettata dal balcone, al secondo piano di una palazzina di via Mazzini, dove era rimasta a vivere dopo la fine del matrimonio.

Via | Adnkronos

I Video di Blogo