Inghilterra: Il “reale” Tindall congedato con disonore

Congedato con disonore, come un graduato militare che ne ha commessa una di troppo. Mike Tindall, ormai ex capitano dell’Inghilterra e marito della principessa Zara Phillips, è stato cacciato dalla nazionale inglese. Si chiude nel peggiore dei modi, quindi, la sua carriera internazionale.L’Inghilterra è tornata dalla Rugby World Cup con le ossa rotte e la

Congedato con disonore, come un graduato militare che ne ha commessa una di troppo. Mike Tindall, ormai ex capitano dell’Inghilterra e marito della principessa Zara Phillips, è stato cacciato dalla nazionale inglese. Si chiude nel peggiore dei modi, quindi, la sua carriera internazionale.

L’Inghilterra è tornata dalla Rugby World Cup con le ossa rotte e la reputazione sotto le scarpe. Troppi guai fuori dal campo da gioco, troppe bravate per una squadra che doveva puntare alla vittoria mondiale. Tanti giovani troppo esuberanti, ma un grande vecchio che non ha saputo dare il buon esempio.
Le bevute, le bionde – e non solo nel senso di birre – e una performance in campo non all’altezza sono costate a Mike Tindall il posto in squadra. La Rfu, la Federazione inglese, ha deciso di multare il “reale” con 25mila sterline di multa e di cacciarlo dall’Elite Player Squad, il gruppo di giocatori tra i quali vengono scelti i nazionali inglesi.
A 32 anni, dunque, per Tindall il rugby internazionale è finito. Addio, ma senza feste. Con un congedo con disonore. Non il massimo per un famigliare della Corona. 


SONDAGGIO: VOTATE IL MIGLIOR AZZURRO DEL 2011!