Super 15 – Il ribelle Cipriani accoglie O’Connor e Beale

Quando il rugby down under sonnecchia, ci pensa Danny Cipriani a dargli uno scossone. Stavolta niente risse o ciprianate di sorta, ma solo un attestato di stima nei confronti dei nuovi arrivati in casa Rebels, James O’Connor e Kurtley Beale. Ce ne parla Stefania Mattana, Miss Down under!A Melbourne si pensa già al prossimo Super

Quando il rugby down under sonnecchia, ci pensa Danny Cipriani a dargli uno scossone. Stavolta niente risse o ciprianate di sorta, ma solo un attestato di stima nei confronti dei nuovi arrivati in casa Rebels, James O’Connor e Kurtley Beale. Ce ne parla Stefania Mattana, Miss Down under!

A Melbourne si pensa già al prossimo Super 15 che partirà a febbraio 2012, e il numero 10 inglese è ben deciso a sfruttare al meglio questa seconda stagione in Australia, cercando di finire sulle prime pagine dei quotidiani più per meriti sportivi che per i suoi soliti episodi da bad boy. Ad aiutarlo in questa difficile missione ci penserenno i giovani talenti Wallabies O’Connor e Beale, reduci dal mondiale neozelandese.
Le due promesse Aussie sono solo le punte di diamante di una buona campagna acquisti Rebels all’insegna della freschezza di leve giovanissime, dopo l’addio di diversi senatori della squadra che hanno deciso di appendere gli scarpini al chiodo. Nella tre giorni di Lorne, conclusa sabato, si è già intravvisto qualcosa dei nuovi Rebels, e la parola d’ordine sembra proprio freschezza. “Qualche ragazzo esperto è rimasto con noi, e questo non può che portarci dei benefici. Si avverte tanta frenesia che speriamo di riuscire a canalizzare al meglio”, ha detto Cipriani.
Danny non ha lesinato complimenti ai nuovi acquisti, e si è dichiarato entusiasta di O’Connor e Beale, tanto da esserne già diventato amico. “Con Kurtley e James avevamo parlato di giocare insieme già prima che firmassero il contratto, ed è una cosa che non vedo l’ora di fare: sono due dei giocatori migliori del mondo – ha dichiarato alla stampa – Averli in squadra significa alzare il livello tecnico per tutti quanti noi, e penso che loro due ci aiuteranno a tirare fuori il pieno potenziale che abbiamo”.
Certo, giocare nella stessa squadra di O’Connor e Beale renderebbe la vita più facile a molti, e sicuramente è sempre meglio avere i due Wallabies compagni piuttosto che avversari. Ma nonostante Cipriani abbia perso il treno dei mondiali – che a dire il vero non è mai partito, per lui – non perderà l’occasione di giocare contro O’Connor: infatti, Danny parteciperà nei Barbarians al match di Twickenham contro l’Australia, dove si troverà davanti il biondo ventunenne. Beale, invece, è ancora convalescente dal serio infortunio al bicipite femorale rimediato durante la RWC.
Assieme a Cipriani, tra le file dei Barbarians ci sarà anche il capitano dei Rebels ed ex capitano dei Wallabies Stirling Mortlock. Intimidito dai nuovi acquisti? Per niente, dice Cipriani. Preoccupato di avere O’Connor come rivale? Men che meno. Per lui, come ben sappiamo, l’importante è sempre divertirsi: “Ho giocato con i Barbarians anche l’anno scorso, e sono andato bene. Questa volta mi sento molto eccitato e impaziente di giocare contro l’Australia. Per me è una grande opportunità”.


SONDAGGIO: VOTATE IL MIGLIOR AZZURRO DEL 2011!