Francia – Picchia avversario e il tribunale penale lo “squalifica” tre mesi

E’ stata una vicenda che non ho voluto seguire, per lo squallore, ma la cui conclusione merita di venir raccontata. Olivier Missoup, flanker del Tolone, è stato condannato a pagare 3.000 euro di multa e gli è stato vietato l’accesso negli stadi per tre mesi. Insomma, una squalifica di 90 giorni che arriva da un

E’ stata una vicenda che non ho voluto seguire, per lo squallore, ma la cui conclusione merita di venir raccontata. Olivier Missoup, flanker del Tolone, è stato condannato a pagare 3.000 euro di multa e gli è stato vietato l’accesso negli stadi per tre mesi. Insomma, una squalifica di 90 giorni che arriva da un tribunale penale e non da un giudice sportivo.

Ma torniamo indietro di qualche settimana. Alla fine del match tra il Tolone e il Montpellier, tra il tunnel e gli spogliatoi, succede qualcosa tra Missoup e Remy Martin, ex Bleus e giocatore del Montpellier. Una scintilla, una parola di troppo, probabilmente un epiteto razzista di Martin nei confronti di Missoup, qualche vecchia ruggine, non si sa bene. Fatto sta che in un attimo Martin è a terra, colpito da un pugno di Missoup che poi infierisce con dei calci.
Il giorno dopo Remy Martin si presenta in procura e sporge denuncia. Penale. E la sentenza è arrivata, come detto, ieri. Tremila euro di multa e, soprattutto, il divieto di entrare in uno stadio per tre mesi. Insomma, il 2011 agonistico di Olivier Missoup è finito e lo rivedremo in campo solo a gennaio.


SONDAGGIO: VOTATE IL MIGLIOR AZZURRO DEL 2011!