Sei Nazioni 2012 – Mirco Bergamasco, spalla ko e torneo a rischio

La spalla che fa crac, un’operazione imminente, un lungo stop e il primo Sei Nazioni targato Brunel a rischio. Mirco Bergamasco è tornato malconcio dalla Nuova Zelanda e, arrivato a Parigi, ha avuto la brutta sorpresa. Un vecchio problema ritornato a galla e, ora, si parla di uno stop di almeno tre mesi. E il

La spalla che fa crac, un’operazione imminente, un lungo stop e il primo Sei Nazioni targato Brunel a rischio. Mirco Bergamasco è tornato malconcio dalla Nuova Zelanda e, arrivato a Parigi, ha avuto la brutta sorpresa. Un vecchio problema ritornato a galla e, ora, si parla di uno stop di almeno tre mesi. E il Sei Nazioni è a rischio.

“Non ho giocato al Mondiale infortunato – ha dichiarato l’ala azzurra alla Gazzetta dello Sport –. Il problema esisteva e si è deciso ora di intervenire per risolverlo. Perché è preferibile fermarsi un po’ per poi tornare pienamente recuperato”. Il rischio, ora, è che non riesca a recuperare in tempo per il Sei Nazioni, o che vi arrivi comunque in una forma non sufficiente per dare il meglio di sé. Un primo grattacapo per il neoallenatore azzurro Jacques Brunel.


SONDAGGIO: VOTATE IL MIGLIOR AZZURRO DEL 2011!