Milano, svaligiata casa Falck: furto da 200mila euro

La domestica agli investigatori ha detto di non aver attivato l’allarme prima di andarsene da casa Falck, trovando il giorno dopo al primo piano una portafinestra forzata e un’altra aperta.

di remar

Non solo l’abitazione di Belen Rodriguez è stata svaligiata durante queste feste di Natale a Milano. Approffittando dell’assenza dei proprietari, topi d’appartamento sicuramente ben informati sono riusciti a entrare in casa Falck, l’azienda colosso italiano della siderurgia, portando via un bottino di circa 200mila euro secondo le prime informazioni.

La casa in questione, in via Pisacane, è di Silvia Urso Falck (foto). Ad accorgersi del furto è stata la domestica 46enne che ha poi avvisato la polizia. I ladri avrebbero lavorato nella massima tranquillità. Dopo aver smurato una cassaforte di medie dimensioni, hanno portato via gioielli, preziosi e ori vari, orologi di valore e libretti di deposito. Molti dei beni sottratti non sarebbero assicurati.

Come sono entrati i malviventi? La domestica agli investigatori ha detto di non aver attivato l’allarme prima di andarsene dall’abitazione, trovando il giorno dopo al primo piano una portafinestra forzata e un’altra aperta, con ogni probabilità la via d’entrata e d‘uscita (sul giardino) usata dai ladri.

Foto © Getty Images – Tutti i diritti riservati