Caraglio, Cuneo: Ermete Armando uccide a colpi di fucile la convivente Emine Hysemi

Omicidio nella serata di ieri a Caraglio (Cuneo). Ermete Armando, 70 anni, ha ucciso in casa – con un fucile calibro 22 – la convivente Emine Hysemi, 58 anni, di origine albanese. Contro la donna Armando avrebbe esploso più colpi che l’hanno raggiunta all’addome e alla schiena. Subito dopo l’uomo, che deteneva regolarmente l’arma con

di remar


Omicidio nella serata di ieri a Caraglio (Cuneo). Ermete Armando, 70 anni, ha ucciso in casa – con un fucile calibro 22 – la convivente Emine Hysemi, 58 anni, di origine albanese. Contro la donna Armando avrebbe esploso più colpi che l’hanno raggiunta all’addome e alla schiena.

Subito dopo l’uomo, che deteneva regolarmente l’arma con cui ha fatto fuoco, è andato da una sua vicina, ha fatto chiamare i carabinieri e, al loro arrivo, ha confessato. All’origine del delitto ci sarebbero le continue liti tra i due conviventi, entrambi vedovi, che vivevano insieme da circa un anno e mezzo. Entro oggi Armando sarà trasferito nel carcere di Cerialdo.

Foto | Flickr