Baby gang a Napoli: arrestati sei adolescenti colpevoli di aggressione e rapina aggravata

Nuova aggressione a Napoli, una rapina messa a segno da un branco di adolescenti, un banale motivo per picchiare due giovani fidanzati.E’ accaduto nella villa comunale, dove una giovane coppia stava ascoltando della musica con un lettore MP3 e nel frattempo si scambiava effusioni.In quel momento è arrivato il giovane branco – non si può


Nuova aggressione a Napoli, una rapina messa a segno da un branco di adolescenti, un banale motivo per picchiare due giovani fidanzati.

E’ accaduto nella villa comunale, dove una giovane coppia stava ascoltando della musica con un lettore MP3 e nel frattempo si scambiava effusioni.

In quel momento è arrivato il giovane branco – non si può chiamare in altri modi – composto da 4 ragazzini di età compresa tra i 19 e i 16 anni e due ragazze di cui una di 13 anni e mezzo e una diciassettenne.

Si sono avvicinati alla coppia, hanno iniziato a provocarli con frasi del tipo “perché mi guardi, cosa vuoi“. Poi hanno iniziato a picchiarli fino a quando un passante non è intervenuto. Sono andati via ma dopo poco sono tornati armati di bastoni con i quali hanno nuovamente aggredito le vittime.


Mentre i ragazzi prendevano a calci, pugni e bastonate il giovane, le due ragazzine si sono accanite sull’altra metà della coppia. Poi, dopo essersi divertiti un pò, sono fuggiti portandosi via il lettore Mp3.

Tutti sono stati arrestati poco dopo: il 19enne si trova nel carcere di Poggioreale, la minore di 13 anni è stata affidata alla patria potestà dei genitori, mentre gli altri 4 sono stati condotti nel Centro di Prima Accoglienza dei Colli Aminei.

Via | Il Messaggero

I Video di Blogo