Mondiali rugby 2011 – L’Argentina si prende i quarti con la Georgia

A un certo punto l’amaro sapore della beffa lo hanno sentito in bocca. A un certo punto l’Argentina ha avuto paura di veder sfumare quei quarti di finale che ormai sembravano certi. Una Georgia dura e sorprendente mette sotto i Pumas per un tempo, ma sono Amorosino e Contepomi a riprendere in mano una squadra

A un certo punto l’amaro sapore della beffa lo hanno sentito in bocca. A un certo punto l’Argentina ha avuto paura di veder sfumare quei quarti di finale che ormai sembravano certi. Una Georgia dura e sorprendente mette sotto i Pumas per un tempo, ma sono Amorosino e Contepomi a riprendere in mano una squadra allo sbando.

Nel primo tempo, infatti, le due squadre si confrontano in maniera equilibrata e alla meta non trasformata di Imhoff al 31′ risponde sette minuti dopo Khmaladze e la trasformazione di Urjukashvili manda clamorosamente la Georgia in vantaggio 7-5 negli spogliatoi. Ma la ripresa è un’altra storia. Bisogna arrivare al 51′ affinché Felipe Contepomi indovini il primo calcio dopo tre errori per tornare avanti, ma è la meta dello stesso Contepomi al 68′ a chiudere il discorso. Arriva anche la meta di Gosio nel finale e nella ripresa si vede un grandissimo Amorosino che questa volta non segna, ma è importante per il 25-7 finale che manda l’Argentina ai quarti, dove sfiderà la Nuova Zelanda.

Italia-Irlanda: segui con noi la super sfida!

Qui il calendario e tutti gli orari italiani del Mondiale di rugby