Colombia: arrestata Beatriz Elena Henao, “la regina delle anfetamine”

L’Interpol le dava la caccia dal 2002. Beatriz Elena Henao, 44 anni, meglio conosciuta come “la regina delle anfetamine”, è stata arrestata dalla polizia colombiana a Pereira, 175 chilometri a ovest di Bogotà, in un centro commerciale. La donna, latitante da otto anni, è accusata di aver fatto arrivare in Usa più di un milione

di remar


L’Interpol le dava la caccia dal 2002. Beatriz Elena Henao, 44 anni, meglio conosciuta come “la regina delle anfetamine”, è stata arrestata dalla polizia colombiana a Pereira, 175 chilometri a ovest di Bogotà, in un centro commerciale. La donna, latitante da otto anni, è accusata di aver fatto arrivare in Usa più di un milione di pasticche di droga sintetica.

Al momento dell’arresto, che sarebbe avvenuto con il fattivo contributo di un “informatore”, la Henao era in compagnia di sette guardie del corpo, come dichiarato dal direttore della polizia giudiziaria (DIJIN) Luis Ramirez.

E ad agosto la polizia colombiana aveva sequestrato, in una regione nord-orientale del paese, ben 168.300 compresse di ecstasy. Il più grosso sequestro di questo tipo di stupefacente mai avvenuto in Colombia.

Questa volta però, in base ai primi riscontri investigativi, pare che “la regina” non fosse della partita. Ora la Henao verrà estradata negli Stati Uniti dove sarà processata per narcotraffico.

Via | El Nuevo Herald
Foto | Flickr