Parco Solari: pestato a sangue perchè voleva dire no alla droga

Massacrato di botte perchè voleva mettersi contro lo spaccio in via Solari. Possibile? Secondo quanto riporta Agi, si. Ecco una sintesi della vicenda: Edward Gardner, 53enne ghanese, girava il Parco Solari, cercando di convincere chi secondo lui abusava di stupefacenti a smettere. Non sono della zona, non ne so nulla: qualcuno di voi l’ha mai


Massacrato di botte perchè voleva mettersi contro lo spaccio in via Solari. Possibile? Secondo quanto riporta Agi, si. Ecco una sintesi della vicenda: Edward Gardner, 53enne ghanese, girava il Parco Solari, cercando di convincere chi secondo lui abusava di stupefacenti a smettere. Non sono della zona, non ne so nulla: qualcuno di voi l’ha mai incontrato, può raccontare qualcosa in più?

Purtroppo questo è solo l’inizio: qualche giorno fa Eddie viene bloccato da tre persone armate, che lo aggrediscono a colpi di mazza da baseball, finchè oggi – l’agguato era avvenuto l’otto luglio – viene arrestato uno dei colpevoli del pestaggio

Ora uno dei responsabili e’ agli arresti per tentato omicidio pluriaggravato, dopo che i carabinieri della compagnia di porta Magenta hanno ricostruito una vicenda scambiata all’inizio per aggressione a sfondo razziale. Si tratta di Giorgio Giurato, 38enne milanese pluripregiudicato e gestore dello spaccio di stupefacenti nel parco Solari, mentre sono ancora ricercati gli altri due malviventi che hanno partecipato alla spedizione punitiva

Via | Agi

Foto | Carf, Flickr