Azzurro mondiale – Italia vs. Giappone, il primo passo iridato

Si disputa questa sera alle ore 20.45 allo Stadio “Dino Manuzzi” di Cesena il primo test match dell’Italrugby in vista della Rugby World Cup 2011. Gli azzurri di Nick Mallett, in una formazione giovane e inedita, sfideranno il Giappone dell’ex ct azzurro John Kirwan, in un match da non prendere troppo alla leggera. Diretta tv

Si disputa questa sera alle ore 20.45 allo Stadio “Dino Manuzzi” di Cesena il primo test match dell’Italrugby in vista della Rugby World Cup 2011. Gli azzurri di Nick Mallett, in una formazione giovane e inedita, sfideranno il Giappone dell’ex ct azzurro John Kirwan, in un match da non prendere troppo alla leggera. Diretta tv su Sky Sport 2 HD e su La 7.

Un’occasione per molti di mettersi in mostra e di provare finalmente sul campo gli schemi e gli automatismi studiati nel lungo ritiro premondiale a Villabassa. Un’occasione per Nick Mallett per valutare alcuni elementi della rosa e per dare minuti e convinzione a chi in Nuova Zelanda sarà chiamato a dare il proprio contributo nella rincorsa ai quarti di finale.
E sarà l’occasione per salutare Nick Mallett, alla sua ultima partita sulla panchina azzurra in Italia. E anche Nick ha voglia di salutare i tifosi.  “I tifosi migliori al mondo, il loro entusiasmo e la capacità di supportare la squadra sono stati incredibili. La vittoria di marzo contro la Francia, con il pubblico che non voleva lasciare gli spalti, rimarrà il mio ricordo più bello” ha detto ieri Mallett nel corso della conferenza stampa pre-partita.
Parlando poi della sfida con il Giappone e delle sue scelte, ecco le parole di Nick. “Sarà importante vedere la squadra sotto pressione in un test-match per capire se anche i più giovani hanno la capacità di reagire e giocare bene con una squadra come il Giappone, che è più forte a mio avviso di Russia e Stati Uniti che troveremo nel girone mondiale. Andiamo in campo con una squadra che unisce esperienza e nuove soluzioni, sarà lo stesso in Scozia: dopo queste partite tireremo le somme in vista del viaggio in Nuova Zelanda”
“Credo che questa squadra sia un bel mix di giocatori esperti e volti nuovi – è intervenuto capitan Sergio Parisse – e che si tratti di un gruppo completo in ogni aspetto. Mentalmente siamo sicuri di quelli che sono gli obiettivi da raggiungere e delle nostre potenzialità, abbiamo lavorato molto sia fisicamente che tecnicamente in questo periodo e mai in passato avevamo fatto tanto rugby in vista di un Mondiale. E’ un aspetto positivo e domani avremo un primo riscontro del lavoro svolto: speriamo di iniziare da subito a costruire nel migliore dei modi il nostro cammino verso gli obiettivi mondiali”

ITALIA – GIAPPONE
Sabato 13 agosto, ore 20.45 – Stadio Manuzzi, Cesena
Italia:
 15 Luke McLean, 14 Giulio Toniolatti, 13 Alberto Sgarbi, 12 Matteo Pratichetti, 11 Tommaso Benvenuti, 10 Riccardo Bocchino, 9 Edoardo Gori, 8 Sergio Parisse (c), 7 Mauro Bergamasco, 6 Alessandro Zanni, 5 Marco Bortolami, 4 Quintin Geldenhuys, 3 Lorenzo Cittadini, 2 Leonardo Ghiraldini, 1 Andrea Lo Cicero.
In panchina: 16 Tommaso D’Apice, 17 Martin Castrogiovanni, 18 Cornelius Van Zyl, 19 Paul Derbyshire, 20 Pablo Canavosio, 21 Luciano Orquera, 22 Gonzalo Canale.
Giappone: 15 Shaun Webb, 14 Kosuke Endo, 13 Koji Taira, 12 Ryan Nicholas, 11 Takeisa Usuzuki, 10 James Arlidge, 9 Fumiaki Tanaka , 8 Ryukoliniasi Holani, 7 Michael Leitch, 6 Takashi Kikutani(c, 5 Toshizumi Kitagawa, 4 Justin Ives, 3 Kensuke Hatakeyama, 2 Shota Horie , 1 Hisateru Hirashima.
In panchina: 16 Hiroki Yuhara, 17 Nozomu Fujita, 18 Luke Thompson , 19 Tadasuke Nishihara, 20 Atsushi Hiwasa, 21 Alisi Tupuailai , 22 Murray Williams.
Arbitri: Romain Poite (Francia); Jérôme Garces (Francia), Pascal Gauzere (Francia); Tony Redmond (Irlanda)