Applausi ai militari: dite la vostra

In toni alquanto trionfalistici Sabina Cottone su il Giornale titola: Primi controlli e tanti applausi I milanesi: «Vi aspettavamo…». E continua: È una Milano liberata. Liberata dalla paura della criminalità e dall’insicurezza. «Ci applaudono, ci offrono da bere, ci abbracciano». Non se l’aspettavano un’accoglienza del genere.Ovvi motivi di paternalismo politico, ci ammonisce il buonsenso. La

di trab

In toni alquanto trionfalistici Sabina Cottone su il Giornale titola: Primi controlli e tanti applausi I milanesi: «Vi aspettavamo…». E continua:

È una Milano liberata. Liberata dalla paura della criminalità e dall’insicurezza. «Ci applaudono, ci offrono da bere, ci abbracciano». Non se l’aspettavano un’accoglienza del genere.

Ovvi motivi di paternalismo politico, ci ammonisce il buonsenso. La Russa è entusiasta, mettere i militari “in obbiettivi sensibili” è stata una mossa politica alquanto furba. I cori dei critici non si contano. Ma torniamo a noi: avete visto i militari, li avete abbracciati, gli avete offerto un grappino (o al massimo un caffè), li avete applauditi???