Tumblr ovale – Gli Aironi e la regola dei tre stranieri

“Da oggi a Viadana si comincia a programmare sulla base di tre stranieri. Non vedo problemi. Anche perchè i mezzi economici delle franchigie sono tali da non consentire chissà quali investimenti all’estero” Franco Tonni, direttore sportivo degli Aironi Sulle pagine de Il Gazzettino ecco il pensiero della franchigia lombardo-emiliana sulla riduzione dei giocatori stranieri nella

“Da oggi a Viadana si comincia a programmare sulla base di tre stranieri. Non vedo problemi. Anche perchè i mezzi economici delle franchigie sono tali da non consentire chissà quali investimenti all’estero”

Franco Tonni, direttore sportivo degli Aironi

Sulle pagine de Il Gazzettino ecco il pensiero della franchigia lombardo-emiliana sulla riduzione dei giocatori stranieri nella Celtic League. Che aggiunge: “In questo contesto i giocatori italiani di qualità, pur non essendo ancora molti, ci sono. E sono all’altezza degli obiettivi reali”.

I Video di Blogo