La città più pericolosa del mondo

Agenti federali stanno continuando a scavare in un cortile di La Cuesta a Ciudad Juárez e hanno già trovato 33 cadaveri, quasi tutti maschili. Le indagini erano partite in seguito al reperimento di 1700 kg di marijuana in una casa. Da lì le ricerche nel cortile che hanno portato ai primi sei cadaveri, tutti smembrati.

di elvezio

Agenti federali stanno continuando a scavare in un cortile di La Cuesta a Ciudad Juárez e hanno già trovato 33 cadaveri, quasi tutti maschili. Le indagini erano partite in seguito al reperimento di 1700 kg di marijuana in una casa. Da lì le ricerche nel cortile che hanno portato ai primi sei cadaveri, tutti smembrati. Le morti sembrano risalire a 5 anni fa.

Ciudad Juárez, situata in Messico praticamente di fronte a El Paso, è terreno ideale per il commercio di droga ed è nota da tempo per essere la città più pericolosa al mondo per le donne, con oltre 400 vittime torturate, massacrate e trucidate a partire dal 1993. Eventi che hanno dato origine a un libro e anche a un film.

Ora, con il ritrovamento di queste morti e l’escalation degli scontri fra i vari cartelli della droga, la città ambisce a diventare un luogo mortale anche per i maschi, in un quadro di sangue e violenza che riesce a far impallidire il recente film dei fratelli Coen. Significativo che in home page del sito ufficiale della città sia ben visibile un avviso di ricerca di nuovo personale per le forze di polizia.

Fonte: CNN