Germania: ragazzina disabile segregata in casa dai genitori per ben 9 anni, si vergognavano di lei

Era nata fisicamente e psichicamente disabile e per questo i suoi genitori si vergognavano di lei, al punto da tenerla segregata in casa per anni, mai una visita medica, niente istruzione.E’ accaduto nel paesino tedesco di Lübbenow, 350 abitanti circa, nel Brandeburgo, e la verità è emersa quando un vicino di casa, insospettito, ha denunciato


Era nata fisicamente e psichicamente disabile e per questo i suoi genitori si vergognavano di lei, al punto da tenerla segregata in casa per anni, mai una visita medica, niente istruzione.

E’ accaduto nel paesino tedesco di Lübbenow, 350 abitanti circa, nel Brandeburgo, e la verità è emersa quando un vicino di casa, insospettito, ha denunciato la presenza della bambina, 13 anni, alle autorità.

La coppia aveva altri due bambini, che uscivano con regolarità e frequentavano la scuola locale.

Stando a quanto è emerso nelle ultime ore, “non esistono prove che la bambina sia stata maltrattata“, ma in attesa di ulteriori accertamenti la piccola è stata affidata ai servizi sociali, che l’hanno portata in una clinica per tutti gli accertamenti del caso.

Via | Spiegel Online