Violenza sessuale di gruppo ad Alessandria: in manette tre giovani, un quarto è stato denunciato a piede libero

Tre giovani sono finiti in manette, e un quarto è stato denunciato, a Villanova Monferrato, in provincia di Alessandria, con l’accusa di aver violentato una quattordicenne del posto ed aver ripreso gli abusi con un cellulare.La violenza è avvenuta nella notte tra il 17 e il 18 luglio proprio a Villanova Monferrato: i quattro avrebbero


Tre giovani sono finiti in manette, e un quarto è stato denunciato, a Villanova Monferrato, in provincia di Alessandria, con l’accusa di aver violentato una quattordicenne del posto ed aver ripreso gli abusi con un cellulare.

La violenza è avvenuta nella notte tra il 17 e il 18 luglio proprio a Villanova Monferrato: i quattro avrebbero convinto la 14enne a seguirli in una zona isolata, dove l’avrebbero violentata a turno.

Approfittando in un momento di distrazione degli aguzzini, la giovane è riuscita a scappare ed ha raccontato tutti ai suoi genitori, che hanno immediatamente allertato le autorità.

In manette sono finiti, stando a quanto si legge su Brescia Oggi:

F.F., 20 anni di Casale, M.M., 25 anni di Casale e C.F., 19 anni del Napoletano. T.G. è stato invece denunciato in stato di libertà.


Quest’ultimo, T.F., 27 anni, è il proprietario del telefono utilizzato per le riprese: dei video, però, nessuna traccia. Sembra che il giovane, forse in preda al rimorso per quanto commesso o forse solo per timore di venir arrestato, abbia cancellato quei filmati.

A questo proposito l’autorità giudiziaria ha nominato un perito tecnico per il recupero dei file. Ne sapremo di più nelle prossime ore.

Via | Brescia Oggi