Azzurro mondiale – L’Italrugby al Mugello con Vale Rossi

Inizia dal Mugello e dalla Ducati numero 46 la corsa mondiale dell’Italrugby. Da oggi, infatti, gli azzurri saranno in raduno in Alto Adige per preparare la Coppa del Mondo di rugby e da oggi partirà, sul blog, “Azzurro mondiale”, il diario che ci accompagnerà verso la Nuova Zelanda. Per tre azzurri, invece, un antipasto ad

Inizia dal Mugello e dalla Ducati numero 46 la corsa mondiale dell’Italrugby. Da oggi, infatti, gli azzurri saranno in raduno in Alto Adige per preparare la Coppa del Mondo di rugby e da oggi partirà, sul blog, “Azzurro mondiale”, il diario che ci accompagnerà verso la Nuova Zelanda. Per tre azzurri, invece, un antipasto ad alta velocità, invitati alle prove di ieri del Moto Gp nel paddock del dottor Valentino Rossi.

Sulla strada che porta alla Rugby World Cup “Nuova Zelanda 2011”, tre atleti della Nazionale Italiana Rugby hanno fatto tappa ieri pomeriggio a Barberino del Mugello per assistere alle qualifiche della MotoGP ospiti del Team Italia e di Ducati. 
Da oggi il pilone della Benetton Treviso Lorenzo Cittadini, il mediano di mischia Edoardo Gori e il trequarti esordiente Andrea Pratichetti saranno impegnati a Villabassa insieme agli altri compagni nella lunga preparazione ai Mondiali neozelandesi di settembre ma, in attesa di iniziare il lavoro sul campo e in palestra, i tre Azzurri si sono concessi un pomeriggio di relax assistendo da vicino alla sessione di qualifiche e incontrando il pluricampione del mondo Valentino Rossi, alla prima stagione con la rossa di Bordo Panigale, che i tre atleti dell’Italrugby hanno invitato ad assistere al Cariparma Test Match che sabato 13 agosto vedrà l’Italia di Nick Mallett affrontare il Giappone al Manuzzi di Cesena nell’ultima uscita italiana prima dell’avventura iridata.
Era la prima volta ai box della MotoGP, è stata un pomeriggio emozionante – ha detto Lorenzo Cittadini – e non possiamo che ringraziare la Ducati per averci ospitato facendoci vivere così da vicino le grandi emozioni che il Motomondiale sa offrire. Facciamo il più grande in bocca al lupo a Rossi ed al suo compagno Hayden per la gara di domani: il pubblico qui è straordinario e noi sappiamo bene quanto sia fondamentale il contributo dei tifosi di casa per spingere verso grandi prestazioni“.