Papa Francesco, viaggio in America Latina dal 6 al 12 luglio 2015

Il Pontefice visiterà l’Ecuador, la Bolivia e il Paraguay.

Padre Lombardi ha confermato oggi quanto Papa Francesco aveva già anticipato durante il viaggio di ritorno da Manila e cioè che presto andrà a vare visita anche all’America Latina, in particolare a Ecuador, Bolivia e Paraguay. Oggi sono state comunicate le date ufficiali del viaggio ossia dal 6 al 12 luglio 2015.

Nello specifico, il Pontefice farà tappa dal 6 all’8 luglio in Ecuador, dall’8 al 10 in Bolivia e dal 10 al 12 in Paraguay.
Proprio nei giorni in cui Bergoglio aveva per la prima volta accennato a questo viaggio il Presidente della Bolivia Evo Morales lo aveva confermato al quotidiano la Paz, mentre i vescovi del Paraguay ci andavano cauti e avevano inizialmente smentito la visita.

Il viaggio in America Latina dunque precederà di due mesi quello già annunciato in America del Nord, infatti il Papa è atteso alla Casa Bianca il 23 settembre e il 24 terrà un discorso al Congresso in seduta congiunta per la prima volta nella storia.

Proprio oggi, nel giorno dell’88° compleanno del Papa emerito Joseph Ratzinger, Bergoglio, nel corso della messa alla domus di Santa Marta, ha voluto fargli gli auguri. Ma ad attirare l’attenzione sono state anche le parole del Pontefice che sembrano una risposta alla reazione delle autorità turche dopo la definizione dell’eccidio di un milione e mezzo di armeni cristiani da parte dell’esercito ottomano tra il 1915 e il 1916 come il “primo genocidio del Novecento”. È questa, infatti, l’espressione usata da Francesco domenica scorsa e che è stata considerata un “errore” da parte del presidente turco Erdogan. Ma oggi il Papa, pur non facendo riferimenti diretti a questo tema, ha detto:

“Il segno che rivela che una persona non sa dialogare, non è aperta, è la furia e la voglia di far tacere”

che ha fatto subito pensare a una risposta ai turchi.