Elezioni Regionali Umbria 2015, sondaggi: centrosinistra senza rivali

I sondaggi sulle regionali in Umbria non mostrano grandi sorprese: Catiuscia Marini verso una facile vittoria.

I sondaggi sulle elezioni regionali in Umbria – uno degli appuntamenti minori del prossimo election day, catalizzato com’è noto dalle regionali in Veneto, in Campania e in Liguria – non mostrano sorprese di nessun tipo. E ci sarebbe da stupirsi del contrario, visto che si tratta di una delle regioni rosse per eccellenza.

Catiuscia Marini, la candidata del centrosinistra appoggiata in primis da Partito Democratico e Sel, va verso una facile vittoria, essendosi posizionata al 47%. La presidente di regione in carica non dovrebbe avere quindi alcuna difficoltà a confermare il suo mandato, superando agevolmente – secondo i sondaggi di Scenari politici – il rivale di centrodestra (Claudio Ricci, appoggiato dal centrodestra al completo) di ben 17 punti. Ricci, infatti, è fermo al 30%.

Laura Alunni del Movimento 5 Stelle è invece al 17%. Il che conferma come in questa tornata di elezioni regionali il partito guidato da Beppe Grillo dovrebbe generalmente ottenere risultati molto superiori a quelli che si sono visti nelle passate regionali e amministrative, che spesso e volentieri si sono risolte in un vero e proprio flop pentastellato. La sensazione, invece, è che nonostante non abbia chance di conquistare nessuna regione, il M5S abbia fidelizzato il proprio elettorato a sufficienza da non rischiare più i rovesci fin qui visti.

Curioso, invece, il fatto che L’altra Umbria (fondamentalmente Rifondazione Comunista) sia ancora in cerca del suo candidato. Già prima di conoscerne il nome, però, chiunque sia la persona prescelta a rappresentare la sinistra-sinistra dovrebbe conquistare il 6%. Infine, il dato dell’affluenza, che dovrebbe attestarsi attorno al 53%.

I Video di Blogo

Rosarno (RC), Operazione SANT’ANNA: scacco al clan Bellocco-Pesce