Rugbymercato – Iannone apertura, la scommessa di Mogliano

E’ uno dei giovani più interessanti nel panorama rugbistico italiano, ma la carriera di Tommaso Iannone ondeggia tra chi lo considera un centro e chi, invece, lo vede apertura. E ora il giocatore dei Crociati ed ex nazionale Under 20 è un pezzo pregiato del rugbymercato. E da Parma sembra destinato ad andare in Veneto.Foto

E’ uno dei giovani più interessanti nel panorama rugbistico italiano, ma la carriera di Tommaso Iannone ondeggia tra chi lo considera un centro e chi, invece, lo vede apertura. E ora il giocatore dei Crociati ed ex nazionale Under 20 è un pezzo pregiato del rugbymercato. E da Parma sembra destinato ad andare in Veneto.

Foto per gentile concessione di Francesca Olivetti

Un percorso quello dall’Emilia al Veneto che Tommaso stava già per fare un anno fa. Il centro/apertura, infatti, era a un passo dal Rovigo, ma l’addio di Umberto Casellato dalla panchina rossoblu fece saltare tutto e Iannone restò a Parma, finendo nei Crociati.
Dodici mesi dopo le strade di Iannone e Casellato sembrano, però, incrociarsi di nuovo. Le voci le riporta oggi rugbymercato.it, ma da quel che so è ben più di un semplice rumor e manca solo l’ufficialità. Il coach trevigiano, infatti, crede fermamente nelle potenzialità di Iannone a numero 10 e ha deciso di puntare su di lui per la nuova stagione, nella quale il Mogliano vuole avere una parte da protagonista. E per arrivare al giovane talento dei Crociati Casellato potrebbe trovare una sponda proprio nella Benetton Treviso che “opzionerebbe” il giocatore per un futuro celtico, lasciandolo un altro anno a maturare in Eccellenza.