Vancouver 2010 – l’argento di Pietro Piller Cottrer nella 15 km

Non saranno mai troppo osannati i nostri “vecchi”, Pietro Piller Cottrer, Pietro non Giorgio come scrive il Corriere, regala all’Italia e a se stesso uno stupendo secondo posto nella 15 chilometri di fondo a tecnica libera. Il 35enne bellunese si arrende solo allo svizzero Dario Cologna cui Pietro rende onore dichiarandosi felicissimo dell’argento, terzo il

di lucaa


Non saranno mai troppo osannati i nostri “vecchi”, Pietro Piller Cottrer, Pietro non Giorgio come scrive il Corriere, regala all’Italia e a se stesso uno stupendo secondo posto nella 15 chilometri di fondo a tecnica libera. Il 35enne bellunese si arrende solo allo svizzero Dario Cologna cui Pietro rende onore dichiarandosi felicissimo dell’argento, terzo il ceco Lukas Bauer. L’altro ieri dichiarava sul suo sito:

“Io mi sento molto bene e l’unico augurio che mi faccio è che ci possa essere una gara regolare, insomma che il tempo non ci metta lo zampino come a Sapporo 2007”.

Solo il 24enne Cologna ha impedito al fondista veneto di raggiungere il secondo oro olimpico della sua carriera e il bronzo dei campionati del mondo giapponesi evocato nelle sue parole è rimasto solo un brutto ricordo. Se il vino diventa più buono invecchiando allora aspettiamo Pietro anche alle prossime Olimpiadi! Intanto i due ragazzi del 1974, lui e Zoeggeler, non ci hanno certo deluso.

Foto | Flickr

Ultime notizie su Olimpiadi

Tutto su Olimpiadi →