Giappone: la recessione è peggiore del previsto

Hai voglia che poi dicono “dai solo cattive notizie”: è complicato trovarne di buone di questi tempi. Il Giappone per esempio, come possiamo leggere su Le Monde, non se la passa proprio bene. Ne avevamo parlato qualche tempo fa, quando il governo era caduto, ora arriva la conferma: la recessione ci sarà e sarà ancora


Hai voglia che poi dicono “dai solo cattive notizie”: è complicato trovarne di buone di questi tempi. Il Giappone per esempio, come possiamo leggere su Le Monde, non se la passa proprio bene. Ne avevamo parlato qualche tempo fa, quando il governo era caduto, ora arriva la conferma: la recessione ci sarà e sarà ancora peggiore del previsto (ma và? Strano che ci sia qualcosa di “peggiore del previsto”, di solito le cose vanno alla grande quando c’è una crisi finanziaria planetaria in corso)

Per la prima volta da sette anni a questa parte, la seconda potenza economica mondiale è entrata ufficialmente in recessione, stato che si caratterizza da due semestri consecutivi di PIL in diminuzione. “Questi indicatori ci spiegano che la contrazione dei mercati è più rapida del previsto, e che la crisi sarà gravissima” ha avvertito Glenn Maguire, economista in forza alla Société générale di Hongkong

Foto | Flickr

I Video di Blogo