Mattarella, Grasso e Boldrini rendono omaggio alle vittime della strage di Via Fani | Foto e Video

Ricorre oggi il 37° anniversario del rapimento di Aldo Moro e dell’uccisione degli agenti della sua scorta.

Le prime tre cariche dello Stato hanno reso omaggio oggi alle vittime della strage di Via Fani di cui ricorre il 37° anniversario. Era il 16 marzo 1978, infatti, quando le Brigate Rosse rapirono il Presidente della Democrazia Cristiana Aldo Moro e uccisero cinque uomini della sua scorta.

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, il Presidente del Senato Pietro Grasso e il Presidente della Camera Laura Boldrini stamattina sono andati in Via Fani per deporre una corona di fiori e salutare i parenti delle vittime.


Il Capo dello Stato si è fermato per un minuto di raccoglimento davanti alla lapide con i nomi e le effigi dei cinque agenti di scorta uccisi 37 anni fa e non ha voluto neanche l’ombrello nonostante la pioggia.

Alla cerimonia era presente anche il ministro dell’Interno Angelino Alfano e intanto il Presidente della Commissione parlamentare di inchiesta sul caso Moro, Beppe Fioroni, in una intervista a Uno Mattina ha riferito che il governo si sta impegnando per il ritorno in Italia di Alessio Casimirri, uno dei brigatisti che è ancora all’estero e che si vuole riportare in patria per fargli scontare la sua pena. Fioroni ha detto che il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni e il ministro della Giustizia Andrea Orlando faranno di tutto per far rientrare Casimirri in Italia e fargli pagare il suo debito con la giustizia perché “sa tanto e può dirci tanto del caso Moro”. Fioroni ha poi aggiunto:

“Casimirri deve scontare almeno una parte della sua pena. L’Italia ha fatto tanto e sta facendo ancora tanto per Cesare Battisti. Credo che come debito di verità, si debba agire ugualmente verso uno degli uomini di via Fani. Noi abbiamo buoni rapporti con il Nicaragua, dove Casimirri risiede. Abbiamo contribuito ad abbattere il suo debito. Spero che si possa arrivare a sentire qual è la versione di Casimirri”

I famigliari delle vittime di via Fani hanno chiesto nuove indagini su Giovanni Senzani che non è mai stato indagato né perseguito per il caso del rapimento e dell’uccisione di Aldo Moro e della strage della sua scorta.

Foto e Video © Quirinale

Ultime notizie su Presidente della Repubblica

Tutto su Presidente della Repubblica →