Cuba: Gentiloni da Raul Castro: “La Ue deve avere contatti più stretti con L’Avana”

Il ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni, ha incontrato a L’Avana il Presidente Raul Castro. Si è parlato di rapporti bilaterali e di relazioni tra l’isola caraibica e l’Unione Europea

Il ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni, ha incontrato ieri il Presidente cubano Raul Castro. La chiacchierata è stata cordiale, il successore di Fidel ha espresso “grande amicizia verso l’Italia e soddisfazione per i rapporti bilaterali” . Per parte sua il titolare della Farnesina, ha mostrato grande apprezzamento per la storica svolta nelle relazioni tra l’isola caraibica e il governo di Washington:

“Ho manifestato la grande speranza che il processo, che con coraggio il presidente Castro e il presidente Obama hanno annunciato lo scorso 17 dicembre, possa completarsi con i diversi passi necessari, concludendosi naturalmente con la fine dell’embargo”

L’augurio di Gentiloni era scontato, ma ovviamente è opportuno specificare che siamo ancora in una fase iniziale nei negoziati Usa-Cuba. Se sul terreno degli accordi commerciali, infatti, si procede abbastanza spediti, tuttavia non mancano le difficoltà tra i due governi a trovare un’intesa sull’immigrazione.

Altro tema importante, toccato nel colloquio tra il nostro ministero degli Esteri e il Presidente cubano, è stato quello dei rapporti con l’Unione Europea. Tema a cui L’Avana guarda con grande interesse, preoccupata dalla profonda incertezza che vive la Russia di Putin. A tale riguardo, Gentiloni ha rimarcato che l’Unione europea dovrebbe avere “contatti più frequenti” con le autorità cubane, al fine di accelerare il negoziato a livello politico ed economico. Ed ha aggiunto: “Il mio paese lavorerà per far avanzare il processo in questa direzione”.

Il nostro ministro ha rimarcato che nelle prossime settimane potrebbe esserci una possibile vista a Cuba di Lady Pesc, Federica Mogherini. Fatto, questo, che contribuirà ad un approfondimento dei rapporti con l’Unione Europea.

Raul Castro ha accolto favorevolmente le parole di Gentiloni e ha palesato la sua determinazione a rafforzare il giro d’affari con il nostro paese. Ricordiamo che l’Italia è già il secondo paese Ue esportatore a Cuba e che con l’aggiornamento del modello economico, promosso dal governo latinoamericano, gli scambi potrebbero essere ulteriormente incrementati.

Infine, c’è stato un reciproco scambio di inviti. Castro ha annunciato che una delegazione di piccole e medie imprese italiane visiterà l’isola, il 4 e 5 maggio, in coincidenza con la Fiera Internazionale del Turismo di L’Avana. In tale occasione l’Italia sarà l’ospite d’onore. Gentiloni ha detto di attendere Castro nel nostro paese, in occasione della Conferenza Italia-America Latina e Caraibi a giugno e il 26 luglio, nella giornata dedicata a Cuba all’Expo di Milano.

Cover Foto | Account Twitter Paolo Gentiloni

Ultime notizie su Governo Italiano

Tutto su Governo Italiano →