Affari italiani – Brunel director of rugby dell’alto livello azzurro

Quindi sarà Jacques Brunel il nuovo coach dell’Italrugby. Un allenatore sulla carta ben diverso dal suo predecessore. Non solo come physique du rôle o carisma, ma soprattutto per il ruolo e le funzioni che avrà all’interno del movimento italiano. Come avevamo anticipato su queste pagine e come recita il comunicato Fir, infatti, tra i compiti

Quindi sarà Jacques Brunel il nuovo coach dell’Italrugby. Un allenatore sulla carta ben diverso dal suo predecessore. Non solo come physique du rôle o carisma, ma soprattutto per il ruolo e le funzioni che avrà all’interno del movimento italiano. Come avevamo anticipato su queste pagine e come recita il comunicato Fir, infatti, tra i compiti di Brunel vi saranno la supervisione tecnico-sportiva di tutta la struttura agonistica federale a partire dalle due franchigie di Magners League sino all’individuazione dei migliori talenti giovanili da sviluppare presso le Accademie federali.

Insomma, Brunel una specie di “director of rugby” dell’alto livello italiano. Dalla Nazionale maggiore alle franchigie fino all’Accademia. Cioé una gestione tecnica univoca a tutti i livelli d’eccellenza, dalle giovanili fino alla prima squadra. Augurandosi che Brunel, come sembra, abbia il polso abbastanza fermo per gestire sia il rapporto con le franchigie sia quello con Carlo Checchinato, anima politica dell’alto livello.

I Video di Blogo