La Gabbia | Puntata 1 marzo 2015

La Gabbia: la puntata dell’1 marzo 2015

00.23 Finisce la puntata.
00.18 Viene riproposto il servizio nel quale la giornalista indossa il velo e gira per Milano.
00.10 In un servizio il caso di una signora che racconta di essere stata fregata dalla banca: aveva stipulato un mutuo a tasso variabile per ristrutturare l’hotel.

00.02 Viene riproposto il servizio sulla mozzarella italiana: dove viene prodotta?
23.53 Le nuove avventure del finto senatore Codazzo.

aaae

23.46 Con un servizio si introduce il tema fiscale: l’agenzia delle Entrate chiede ad una famiglia quasi 1 milione di euro per un hotel di 40 stanze aperto per tre mesi l’anno.
23.40 In onda un servizio sulle tante rapine ai commercianti di Terni. I ladri hanno devastato un intero palazzo, costringendo chi ha comprato casa a rinunciarvi.
23.32 In onda un servizio sui mancati scontrini emessi da un centro massaggio cinese a Milano. Il gestore ha aggredito il giornalista.

gsgsg

23.25 In un servizio un caso di truffa legato alle pensioni sociali. Una donna ucraina, Olena, gestiva un giro di prostituzione affittando case a 400 euro. E intanto ha fatto in modo che i suoi genitori possano godere della pensione sociale. Quasi mille euro al mese in due. Che però sono tornati in patria e non ne avrebbero diritto.

tuttutu

23.15 La classifica dei fuggitivi.
23.14 Mughini: “Flat tax? Non ci credo, non è giusto mettere la stessa aliquota per tutti. La Costituzione dice che la tassa deve essere progressiva. Poi, certo oggi c’è un cappio non la tassa progressiva”.
23.13 Per Salvini uno Stato che tassa al 60% è “ladro”.
23.11 Salvini: “Il sindaco di Bologna dovrebbe vergognarsi. Il federalismo noi non siamo riusciti a farlo, è vero. Ma oggi abbiamo delle proposte”.
23.05 In un servizio il caso della tassa sulle insegne dei negozi a Bologna. Il sindaco Merola accusa la giornalista di fare demagogia.
23.04 Paragone: “Che abbiano pagato le tasse è fuor di dubbio”.
23.02 Salvini a Gualmini: “Il suo Pd ha fatto pagare le tasse a terremotati e alluvionati. Mi vergognerei”. Gualmini: “Abbiamo dato 500 mila euro a tutti. Lei dice una falsità”.

ffufuf

23.01 Salvini: “Vengono a rubare in Italia perché qui non si va in galera o al massimo escono subito. Poi gli amici della signora Gualmini votano l’indulto”.
22.58 Uno studente a Salvini: “Come riesce a non vergognarsi a parlare in una piazza con fascisti? Nel 97 lei era nel comunismo padano e oggi dice ‘chi non salta comunista è'”. Il leghista non replica.
22.56 Gualmini rinfaccia al governatore regionale Zaia del Veneto di aver chiuso la scuola regionale della formazione per la Polizia. Sui Rom: “L’Europa dal 2011 ci chiede di chiudere i campi e di spostare le persone in micro-aree dove devono pagare le utenze. A Modena si sta facendo”.
22.52 Quanto è riuscita a racimolare la finta rom in giro per Milano? 40 centesimi.

non otcc

22.49 Una giornalista ha trascorso una giornata da Rom a Milano.

50 cen

22.44 Mughini insiste: “Il cuore dell’immigrazione è in chi fa lavori che gli italiani non vogliono fare”. Salvini: “L’immigrazione deve essere numericamente limitata e controllata. Gli immigrati fanno lavori che gli italiani non vogliono fare? È una palla”.
22.40 Mughini: “In Italia abbiamo meno immigrazione di altri Paesi, anche se l’Italia è la stazione più vicina per chi fugge dalla tragedia del Nord Africa. La questione è che oggi in una scuola di Milano la metà dei ragazzini non è italiana. La mia colf è filippina. Pensare che l’immigrazione dipenda da navi e barconi è grottesca”.
22.32 In un servizio le ronde organizzate dai cittadini in un paese vicino a Bergamo.

armarm

22.32 Salvini: “Nei Paesi civili i confini vengono difesi”. Gualmini: “Lei pensa che così si risolvano i problemi”. Salvini: “Sì”.
22.31 Secondo Salvini, Renzi si disinteressa a invalidi e partite Iva.
22.31 Salvini: “Abbiamo fatto tanti errori come Lega. E ne farò tanti altri. Sono molto peggio di come sembro a molti in televisione”.
22.30 Salvini parla di “balordi col volto coperto che hanno preso a sassate gli agenti venerdì a Roma”.
22.26 Gualmini: “Salvini è un ottimo leader politico, sta cercando di prendersi i moderati lanciando un’opa sul centrodestra”. Poi aggiunge: “Il Sud è stato denigrato per tanti anni, ora diventa un simbolo. Ci sono tante contraddizioni nella cosa di cui è a capo Salvini”.
22.25 Mughini su Casapound: “Sono poche migliaia di persone, non c’è da farla troppo lunga finché fanno una marcetta pacifica”.
22.24 Mughini: “Fascio-leghismo non vuol dire niente”.

GIMA

22.16 In onda il reportage sulla manifestazione di Piazza del Popolo sabato scorso. Ma anche il racconto delle manifestazioni anti Salvini.
22.15 Salvini: “Chi discrimina in base al colore della pelle o dell’orientamento sessuale è un cretino, ma il matrimonio si fa tra uomo e donna e il bambino ha bisogno di mamma e papà. Grillo? Ho chiesto incontri con lui, ma mi ha schifato. Non devo rincorrerlo. Temo che voti troppo spesso a sinistra”.
22.14 Salvini: “Berlusconi mi ha definito inaffidabile ed estremista? Magari ha ragione. I moderati non ho ancora capito chi caxxo siano. Non ho nulla di personale con Berlusconi, ma posso dire che la coerenza fa parte del mio progetto politico. Alfano? Poveretto. Passera? Non fa parte del mio futuro, ha fatto il governo con Monti e Fornero. Verdini? A livello toscano gli do 4, non ha mai fatto opposizione”.
22.12 Salvini, su richiesta di Paragone, indossa al collo il tricolore.

SSSLSL

22.11 Salvini sulla croce celtica apparsa in Piazza del Popolo: “Non mi appartiene, ma fa parte della storia. Fa parte del passato, non del futuro. Non mi imbarazza. In quella piazza c’era gente di estrazione diversa. Una piazza pacifica”.
22.05 Dopo la pubblicità in studio Matteo Salvini.
22.03 Previti, uno dei condannati, non risponde.

rprpspr

21.56 Paragone lancia l’iniziativa per cancellare il vitalizio ai parlamentari condannati.

strop

21.54 Zurlo: “La situazione di degrado e insicurezza spinge i cittadini all’estremismo, al razzismo”. Gualmini: “Non elimini il razzismo solo mantenendo l’ordine”.
21.53 In un servizio scopriamo cosa succede alla stazione Termini di Roma, tra abusivi e zingare.

mi devi

21.50 Mughini: “La sicurezza è un problema di tutti, più vitale della discussione sull’articolo 18. I tagli? Sono una realtà della nostra economia. È illusorio credere che togliendo alcune auto blu il bilancio dello Stato vada a gonfie vele”.

Mughinir

21.48 Gualmini: “Questi temi stanno a cuore a noi del centrosinistra. Sarebbe responsabile unire i corpi di Polizia”. Poi ricorda che la classe politica si è ridotta gli stipendi ed ha azzerato il tfr.
21.47 Zurlo: “Le pene in Italia sono virtuali e non vengono mai davvero scontate”.
21.42 In media 2300 telefonate al giorno alla Questura di Roma; 70 volanti controllano il territorio. I sindacati della Polizia lamentano tagli lineari decisi dal governo.

si tltl

21.39 In un servizio vengono raccontate storie di rapine e di violenza in città. Dove le forze di Polizia non hanno mezzi né risorse per intervenire.
21.30 La satira di Andrea Rivera sulle auto blu dei politici.
21.29 Zurlo sulla maglietta di Salvini: “Io sto con Stacchio, con i milioni di persone indifesi che ogni giorno subiscono furti e rapine e non hanno modo di reagire”.

io sto con st

21.27 Gualmini: “È da dimostrare che siano gli immigrati a compiere i reati. Salvini sta facendo una grande operazione di imprenditoria politica, sta allargando il partito degli indignati”. Mughini: ”

gugugugu

21.26 Ospiti Elisabetta Gualmini, vice presidente della Regione Emilia Romagna, Stefano Zurlo del Giornale, lo scrittore Giampiero Mughini.
21.22 Viene proposta un’anticipazione del servizio sull’ennesima rapina a Prima Porta, periferia romana. Il tema è quello della paura nelle città. Non a caso alcuni prendono il porto d’armi per difendersi.
21.18 Inizia la puntata. In apertura il monologo satirico di Paolo Hendel: “Per molti leghisti sabato è stato il primo viaggio all’estero”.

lagabbia

La Gabbia torna in onda questa sera su La7 alle ore 21.10 con la conduzione di Gianluigi Paragone. Il programma va in onda in diretta dagli studi di Milano. Su Blogo il liveblogging.

La Gabbia: anticipazioni e ospiti puntata stasera 1 marzo 2015

La Gabbia: in primo piano le manifestazioni tenutesi ieri a Roma, pro e contro Salvini. Andrà in onda anche un servizio dedicato ai centri massaggi cinesi in Italia, tema di cui il programma si è già occupato in passato. Al momento non sono stati resi noti i nomi degli ospiti che animeranno il talk in studio.

Non mancherà la Skassakasta, la rock band con la quale il conduttore chiuderà la puntata cantando il suo editoriale. Nel corso della diretta previsto lo sketch dell’attore Paolo Hendel.

Spazio poi alle nuove avventure del senatore Codazzo.

La Gabbia: come vederlo in tv e in streaming

Tutte le puntate de La Gabbia, in onda su La7 a partire dalle ore 21.10, sono visibili in diretta streaming sul sito ufficiale di La7. Su Blogo il consueto liveblogging.

La Gabbia: second screen

La Gabbia ha un sito ufficiale ed ha attivi gli account su Facebook e Twitter @LaGabbiaTw