Accetta passaggio da uno sconosciuto e viene violentata: caccia all’uomo alla periferia di Bologna

Ha accettato un passaggio da uno sconosciuto, che si era offerto di accompagnarla alla fermata dell’autobus più vicina. L’uomo, però, anziché rispettare i patti, ha invertito la marcia e si è infilato con l’auto in una strada isolata.Lì avrebbe presto a schiaffi la donna e, dopo averla violentata, si sarebbe dato alla fuga. E’ accaduto


Ha accettato un passaggio da uno sconosciuto, che si era offerto di accompagnarla alla fermata dell’autobus più vicina. L’uomo, però, anziché rispettare i patti, ha invertito la marcia e si è infilato con l’auto in una strada isolata.

Lì avrebbe presto a schiaffi la donna e, dopo averla violentata, si sarebbe dato alla fuga. E’ accaduto nel tardo pomeriggio di lunedì in via Aposazza, alla periferia di Bologna, e lo stupro è stato confermato dai primi accertamenti sanitari.

Vittima una donna di 33 anni, che è riuscita a fornire qualche dettaglio utile all’identificazione del suo aggressore: si tratterebbe di un uomo sui 50 anni, “capelli abbastanza lunghi brizzolati e occhi chiari, dall’accento campano. Indossava una giacca e una cravatta a righe ed era al volante di una Bmw cabrio scura, con la capote chiusa, e interni bordeaux“. Le indagini continuano.

Via | La Repubblica Di Bologna