Gavi: uccide a bastonate la sorella, ricoverato in gravi condizioni 37enne romeno

Non è ancora chiaro quale sia stato il motivo della lite scoppiata ieri pomeriggio a Gavi, Alessandria, tra Mariana Frentescu, 35 anni, e suo fratello Dumitri, di 37. La donna, laureata in teologia ed insegnante di catechismo, aveva da poco lasciato la chiesa di San Giacomo Maggiore quando è rientrata nell’abitazione che divideva col fratello.


Non è ancora chiaro quale sia stato il motivo della lite scoppiata ieri pomeriggio a Gavi, Alessandria, tra Mariana Frentescu, 35 anni, e suo fratello Dumitri, di 37.

La donna, laureata in teologia ed insegnante di catechismo, aveva da poco lasciato la chiesa di San Giacomo Maggiore quando è rientrata nell’abitazione che divideva col fratello.

Lì sarebbe nata un’accesa discussione, nel corso della quale la donna avrebbe colpito Dumitri con un coltello da cucina, non è ancora chiaro se per difendersi o se per aggredire.

Quest’ultimo, in tutta risposta, ha spezzato una gamba del tavolo da cucina e con questa ha colpito la sorella alla testa più e più volte. Pochi minuti dopo è rientrata la sorella dei due che, vista la scena, ha allertato immediatamente i soccorsi.

Inutile la corsa in ospedale: la donna è morta circa un’ora dopo, mentre Dumitri è stato ricoverato nell’ospedale di Novi Ligure, dove si trova tutt’ora in prognosi riservata non in pericolo di vita.

Cosa è accaduto in quei minuti non è ancora stato chiarito: saranno le dichiarazioni di Dumitri a fare un po’ di luce sulla vicenda.

Via | Il Secolo XIX