Babysitter di 15 anni picchia a morte una bambina di 2 anni: emergono nuovi dettagli sulla vicenda

Anche nel nostro piccolo la notizia della conclusione del processo contro il 15enne Karl McCluney ha fatto discutere. Il giovane, nel giorno del suo compleanno, ha ucciso a calci e pugni la piccola Demi-Leigh Mahon, di 2 anni, che gli era stata affidata per poco più di un’ora dalla madre. Per questo è stato condannato


Anche nel nostro piccolo la notizia della conclusione del processo contro il 15enne Karl McCluney ha fatto discutere.

Il giovane, nel giorno del suo compleanno, ha ucciso a calci e pugni la piccola Demi-Leigh Mahon, di 2 anni, che gli era stata affidata per poco più di un’ora dalla madre. Per questo è stato condannato a scontare 12 anni di carcere.

Ora, a distanza di pochi giorni emergono altri dettagli. Vi siete chiesti perchè la donna ha lasciato la piccola nelle mani del giovane vicino di casa, che in passato aveva sofferto di disturbi psichici?

La donna, Ann-Marie McDonald, è una tossicodipendente e già in passato gli assistenti sociali erano dovuti intervenire in casa della donna, che si faceva di eroina e non riusciva a prendersi cura della figlia.





Più e più volte le autorità erano state allertate per abusi nei confronti della piccola Demi-Leigh che, a detta dei molti vicini di casa, era destinata a fare una brutta fine, visto l’ambiente in cui veniva cresciuta.

C’erano stati arresti, ricoveri in cliniche di disintossicazione, ma la droga continuava a tornare nell’appartamento della donna, che affidava spesso la piccola ad amici e conoscenti.

Nonostante tutto gli assistenti sociali, come vi abbiamo riportato più volte negli ultimi mesi in casi simili, hanno preso la situazione della piccola un po’ alla leggera, dimenticandosi di inserirla tra i bambini “a rischio“, che vengono controllati con molta più frequenza rispetto ai casi meno gravi.

Nelle immagini che trovate nella galleria fotografica potete vedere gli oltre 68 punti in cui la piccola è stata ferita dal babysitter che l’ha poi uccisa.

Karl McCluney: l\'assassino
la madre della piccola

Via | Daily Mail