Napoli: dieci anni a Manuela Terracciano, che a Capodanno sparò ed uccise il giovane Nicola Sarpa

Forse vi ricorderete del volto poco rassicurante di Manuela “o masculone” Terracciano, figlia del boss Salvatore, accusata qualche mese fa di aver ucciso il 24enne Nicola Sarpa durante i festeggiamenti di Capodanno. La 22enne alla fine si era costituita, dichiarandosi innocente. L’accusa mossa nei suoi confronti era di omicidio volontario e oggi il gip ha


Forse vi ricorderete del volto poco rassicurante di Manuela “o masculone” Terracciano, figlia del boss Salvatore, accusata qualche mese fa di aver ucciso il 24enne Nicola Sarpa durante i festeggiamenti di Capodanno.

La 22enne alla fine si era costituita, dichiarandosi innocente. L’accusa mossa nei suoi confronti era di omicidio volontario e oggi il gip ha deciso per una condanna a 10 anni di carcere, rispetto ai 30 chiesti dal pm.

Ma potrebbe non essere ancora finita: stando a quanto riferisce La Repubblica di Napoli, il legale di parte civile ha annunciato il ricorso.

Via | La Repubblica di Napoli