Crotone, spari al campo di calcio: ucciso Gabriele Marrazzo, feriti 8 giocatori, probabile agguato

Erano probabilmente due i killer che ieri sera a Crotone hanno fatto fuoco dai bordi di un campetto di calcio uccidendo, durante una partita, Gabriele Marrazzo e ferendo altre otto persone. Un ragazzino di 11 anni è ricoverato in gravissime condizioni. In un primo momento gli investigatori accorsi sul posto avevano escluso la pista ‘ndrangheta,


Erano probabilmente due i killer che ieri sera a Crotone hanno fatto fuoco dai bordi di un campetto di calcio uccidendo, durante una partita, Gabriele Marrazzo e ferendo altre otto persone. Un ragazzino di 11 anni è ricoverato in gravissime condizioni.

In un primo momento gli investigatori accorsi sul posto avevano escluso la pista ‘ndrangheta, propendendo per il raptus di uno squilibrato o per una vendetta legata a motivi personali, ma, a quanto pare, starebbero tornando suoi propri passi.

L’ arma utilizzata è un fucile caricato a pallettoni. Sul posto sono stati trovati cinque bossoli calibro 12. Marrazzo, 35 anni, secondo le prime informazioni incensurato, era tornato da un anno a questa parte a Crotone dopo essere stato in Germania.

A novembre 2008, a seguito di una sanguinosa faida che aveva visto contrapposte le cosche crotonesi rivali, un’ imponente operazione di polizia aveva portato a numerosi arresti, anche di politici e amministratori, e sventato un piano per assassinare il sostituto procuratore Pierpaolo Bruni.

Via | Nuova Cosenza
Foto | Flickr

Ultime notizie su Cold Case

Tutto su Cold Case →