Russia: droga dieci uomini ed abusa sessualmente di loro, arrestata la donna ragno

Valeria, 32 anni, collezionista di insetti, fan dei film horror e una passione per le torture: adescava uomini dei bar di Tambov, a poco meno di 500 chilometri a sud-est di Mosca, li drogava, li portava a casa e una volta lì abusava di loro, arrivando anche a torturarli. La donna, soprannominata dalle autorità “donna


Valeria, 32 anni, collezionista di insetti, fan dei film horror e una passione per le torture: adescava uomini dei bar di Tambov, a poco meno di 500 chilometri a sud-est di Mosca, li drogava, li portava a casa e una volta lì abusava di loro, arrivando anche a torturarli.

La donna, soprannominata dalle autorità “donna ragno”, è stata arrestata in questi giorni con l’accusa di violenza sessuale ed abusi ai danni di 10 uomini, che sono finiti tra le sue mani.

Ad uno ha tagliuzzato il pene, ad un altro ha strappato i testicoli con una pinza, ma fortunatamente tutte le sue vittime se la sono cavata con un periodo più o meno lungo in ospedale.

La cosa più curiosa è che una delle sue vittime, che non ha avuto lo stesso trattamento dei due casi sopra citati, ha deciso di non sporgere denuncia contro la donna, affermando di essersi pure divertito: “E’ stato meraviglioso, mi piace questo genere di cose, anche se avrei preferito che non mi avesse drogato“.

Via | News From Russia
Foto | MosNews