Operazione Smasher: 253 persone indagate e 300 perquisizioni per contrastare la pedofilia online

L’ennesimo ed importante colpo contro la pedofilia online è stato messo a segno nelle ultime ore dagli agenti della polizia postale siciliana, in collaborazione con il Centro nazionale di contrasto alla pedopornografia online di Roma e della polizia federale tedesca. Oltre trecento perquisizioni in tutte le regione italiane per un totale, fin’ora, di 253 persone

L’ennesimo ed importante colpo contro la pedofilia online è stato messo a segno nelle ultime ore dagli agenti della polizia postale siciliana, in collaborazione con il Centro nazionale di contrasto alla pedopornografia online di Roma e della polizia federale tedesca.

Oltre trecento perquisizioni in tutte le regione italiane per un totale, fin’ora, di 253 persone indagate per produzione, diffusione e possesso di materiale pedopornografico.

Al centro dell’operazione, e dell’indagine che ha portato alla sua realizzazione, c’era un sito internet il cui server risiedeva in Germania: da lì, decine e decine di pedofili, acquistavano e si scambiavano ogni tipo di materiale con protagonisti bambini di tutte le età.

Per quattordici persone, quelle in possesso del materiale più scabroso, sono scattate invece le manette.

Via | SkyTg24