Vicenza: “hai il malocchio, noi ti possiamo curare”, arrestate due nomadi truffatrici

Avevano messo su una vera e propria attività: sceglievano con cura le loro vittime, le avvicinavano, comunicavano loro che la difficile situazione in cui si trovavano era colpa del malocchio e si offrivano di eseguire un rito adeguato per porre rimedio alla fattura negativa. Ovviamente dietro lauto compenso. Le due nomadi truffatrici sono state arrestate


Avevano messo su una vera e propria attività: sceglievano con cura le loro vittime, le avvicinavano, comunicavano loro che la difficile situazione in cui si trovavano era colpa del malocchio e si offrivano di eseguire un rito adeguato per porre rimedio alla fattura negativa. Ovviamente dietro lauto compenso.

Le due nomadi truffatrici sono state arrestate dalla squadra mobile di Vicenza, che ha scoperto un notevole giro d’affari, considerando anche che le due erano state così abili da riuscire a farsi pagare, da una sola donna, 260mila euro.

Il trucchetto è stato però smascherato ed ora le due donne sono state rinchiuse in carcere, una a Padova, l’altra a Vicenza.

Via | TgCom