Germania, caccia all’ Uomo Nero: il predatore sessuale e killer seriale accusato di 36 violenze su bambini e 5 omicidi

Allarme in Germania per la presunta ricomparsa di un predatore sessuale e killer seriale di bambini – soprannominato dalla stampa “L’ uomo in Nero” per via del suo abbigliamento – ritenuto l’ autore di 36 stupri e 5 omicidi avvenuti nel nord del paese. È stato un ragazzino di 10 anni a denunciare, sabato scorso,


Allarme in Germania per la presunta ricomparsa di un predatore sessuale e killer seriale di bambini – soprannominato dalla stampa “L’ uomo in Nero” per via del suo abbigliamento – ritenuto l’ autore di 36 stupri e 5 omicidi avvenuti nel nord del paese.

È stato un ragazzino di 10 anni a denunciare, sabato scorso, l’ intrusione nella sua stanza d’ albergo di un uomo con le sembianze dell’ Uomo Nero. Gli inquirenti hanno riferito che il ragazzo, in trasferta in un albergo di Rheine con la sua squadra di calcio, è stato prelevato nel sonno e portato fuori dalla stanza.

Poi il suo rapitore l’ ha costretto a levarsi i pantaloni, ma il ragazzo è riuscito a scappare prima che l’ uomo abusasse di lui. Su quei pantaloni, ritrovati in un parco vicino, si cerca ora una traccia di DNA. L’ uomo sarebbe entrato da una porta sul retro dell’ albergo, ma non sono state trovate tracce di scasso.

Il criminale è famoso per la sua abilità nel dileguarsi. Le violenze e gli omicidi seriali dell’ Uomo Nero iniziarono nel 1992 con lo stupro e l’omicidio di un bambino di 5 anni. L’ ultimo delitto attribuitogli risale al 2004. Rapì, violentò e uccise un ragazzino francese di 11 anni.

Via | Bild.de

Ultime notizie su Cold Case

Tutto su Cold Case →