Prete accusato di pedofilia a Roma: iniziato il processo a don Ruggero Conti

È iniziato a Roma il processo a Don Ruggero Conti, l’ ex parroco del quartiere di Selva Candida di cui ci eravamo occupati in occasione del suo arresto nel giugno 2008. L’ uomo, 56 anni, è accusato di pedofilia, atti sessuali con minorenni e prostituzione aggravata. Sono sette i minori, nella maggior parte dei casi


È iniziato a Roma il processo a Don Ruggero Conti, l’ ex parroco del quartiere di Selva Candida di cui ci eravamo occupati in occasione del suo arresto nel giugno 2008. L’ uomo, 56 anni, è accusato di pedofilia, atti sessuali con minorenni e prostituzione aggravata.

Sono sette i minori, nella maggior parte dei casi provenienti da famiglie disagiate, che avrebbero dovuto subire gli abusi del sacerdote tra il 1998 e il 2008. Le violenze, accompagnate dalla visione di film pornografici poi ritrovati dalla polizia, sarebbero avvenute nella casa del prete e nei campi estivi organizzati dalla parrocchia.

L’ uomo, cui è stata applicata la misura della custodia cautelare in carcere per effetto del decreto antistupri, sarà giudicato con rito immediato. Stamane davanti all’ aula della VI sezione penale del Tribunale di Roma diversi ragazzi indossavano una maglietta con la scritta “Don Ruggero ti vogliamo bene”.

Più defilati, ma presenti, i parenti delle presunte vittime del sacerdote. Il Comune di Roma intanto, dopo qualche polemica, ha voluto chiarire la propria posizione e si costituirà parte civile nel processo a don Conti.

Via | L’ Occidentale

Ultime notizie su Inchieste e processi

Tutto su Inchieste e processi →